Politica
in piazza paolo vi

Depuratori del Garda: i 13 parlamentari bresciani invitati non si sono presentati al presidio

Solo tre hanno fatto sapere che non sarebbero riusciti a presenziare. E gli altri?

Depuratori del Garda: i 13 parlamentari bresciani invitati non si sono presentati al presidio
Politica Garda, 02 Ottobre 2021 ore 16:22

Nessun parlamentare bresciano si è presentato oggi pomeriggio in piazza Paolo VI. Le associazioni, che stanno dimostrando contro la possibilità che i maxi depuratori dei reflui della sponda occidentale del Garda vengano costruiti a Gavardo e Montichiari, avevano invitato tredici parlamentari bresciani a un dibattito organizzato alle 15.30 per discutere della questione.

Depuratori del Garda: i 13 parlamentari bresciani invitati non si sono presentati

Tre di loro hanno giustificato l'assenza: Claudio Cominardi e Vito Crimi del Movimento cinque stelle e Alfredo Bazoli del Pd. Degli altri, invece, gli organizzatori non hanno avuto notizia.

Presente a portare il suo appoggio ai volontari del presidio "Nove Agosto - Salviamo il fiume Chiese" il parlamentare bergamasco Devis Dori, di Liberi e Uguali, che aveva già aveva garantito la sua presenza in piazza a Brescia. Il dibattito si è comunque tenuto tra i volontari e le figure politiche presenti in città per l'occasione.

I nomi dei parlamentari bresciani, accompagnati dalla sigla dei partiti di riferimento, sono stati scritti su alcuni cartelli posti sopra 13 sedie vuote. Un'immagine particolarmente significativa. Prima degli interventi in piazza Paolo VI è stato anche fatto l'appello da parte degli organizzatori, con nomi e cognomi degli onorevoli bresciani: i volontari presenti hanno risposto a gran voce "Assente".

Necrologie