Bersani a Brescia: “Questo è un governo dell’equivoco e della demagogia”

"In momenti difficili è meglio stare sulle culture democratiche che hanno dimostrato di saper governare al meglio".

Brescia, 01 Giugno 2018 ore 18:59

E’ arrivato attorno alle 17.30 in Corso Mameli 1, sede della lista Sinistra a Brescia pro Del Bono, Pier Luigi Bersani, storico volto della politica italiana.

Il nuovo governo

Inizia partendo da alcune parole del primo deputato socialista d’Italia Andrea Costa: “per riprendere bisogna rituffarsi nel popolo”.

“C’è stata una grande mancanza di ascolto del popolo, è partito un bisogno di protezione e la nuova destra ha afferrato questo bisogno. Il governo appena nato tende sicuramente a destra, è un governo dell’equivoco che promette cose che non stanno assieme. Bisogna fare un’opposizione intelligente, che deve mettersi in strada a fianco della vita comune della gente. Dalla sinistra e centro sinistra si riparte, non dalle prediche”.

Brescia

“Ciò che è appena nato avrà sicuramente delle ripercussioni anche sulle elezioni amministrative. A Brescia la solidità delle culture progressiste, la capacità di avere un riformismo che ha radici in grandissime culture ha fatto di questa città quello che è. Anche in momenti difficili e di sbandamento è meglio stare sulle culture democratiche che hanno dimostrato di saper governare al meglio, tenendo aperto il cuore e la testa sul mondo”.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia