da venerdì 3 giugno

In regalo con ManerbioWeek, ChiariWeek, MontichiariWeek e GardaWeek i semi di girasole

Cari lettori green, eccoci all'ultima uscita di “Facciamo FIORIRE la nostra Terra!”: da venerdì 3 giugno con ManerbioWeek, ChiariWeek, MontichiariWeek e GardaWeek avrete in regalo una bustina di semi per aver dei luminosi e allegri girasoli.

In regalo con ManerbioWeek, ChiariWeek, MontichiariWeek e GardaWeek i semi di girasole
Facciamo fiorire la nostra terra 01 Giugno 2022 ore 07:42

Cari lettori green, eccoci al termine della prima edizione di “Facciamo FIORIRE la nostra Terra!”. Speriamo abbiate apprezzato l’aver fatto l’orto in casa e aver fatto fiorire la nostra terra, e ci auguriamo di potervi riproporre questa bella esperienza anche l’anno prossimo.
Per questa ultima uscita vi regaliamo i semi di una pianta bellissima e simbolo della natura e dell’estate: il girasole ornamentale multicolor.

In regalo con ManerbioWeek, ChiariWeek, MontichiariWeek e GardaWeek i semi di girasole

Per l'ultima puntata di "Facciamo FIORIRE la nostra Terra!”, ecco in regalo per i nostri lettori dei semi di girasole, una pianta rustica, forte e resistente, quindi molto semplice da coltivare. I fiori luminosi, caldi e allegri, che assomigliano al sole estivo, avranno diverse tonalità tra il giallo e l’arancione. Si tratta di una pianta che ha il solo scopo di abbellire giardini e balconi e i cui semi, quindi, non sono commestibili.

Ringraziamo ovviamente i nostri partner che hanno collaborato e sostenuto questa iniziativa: Franchi Sementi, azienda leader del settore con sede a Grassobbio, in provincia di Bergamo, che ci ha fornito le bustine allegate al giornale, e Technoprobe, multinazionale specializzata nella microelettronica con sede a Cernusco Lombardone (Lecco). Grazie anche al sostegno di Vivaio Franciacorta di Adro una società a gestione familiare impegnata nella realizzazione e manutenzione di aree verdi, di Agrotecnoriparazioni.it   di Cazzago San Martino dal 2004 si occupa di vendita e manutenzione di macchine per la cura del verde, di Betti Giardini da più di 40 anni si occupa di giardinaggio e florovivaismo con amore, cura e professionalità. Ogni giorno, nei punti vendita di Dello e Bagnolo Mella, la famiglia Betti con la forte passione per il verde che la contraddistingue, accompagna il cliente nella giusta scelta di piante, fiori, ortaggi, arredo, ed oggi si può risparmiare col Bonus Verde e a Sangiorgi Giardinaggio di Padenghe sul Garda, uno spazio multimarca di oltre 200 mq, dove potrai trovare soluzioni e materiali per la creazione e la manutenzione di giardini,  aiuole e parchi di tutte le dimensioni.

Sunflower in clay pot and tool on white background

Luminosi e allegri girasoli

Il girasole, nome scientifico Helianthus annuus, appartiene alla famiglia delle Asteraceae (o Compositae), così come il tarassaco. La parola Helianthus deriva dalla composizione di due parole greche, helios=sole e anthos=fiore. Il nome esplicita dunque l’attitudine della pianta a seguire con il suo grosso fiore l’andamento del sole, che in fisiologia vegetale è detta eliotropismo. Anche in italiano il nome comune “girasole” richiama chiaramente la tendenza di questa pianta. Il girasole, di origine sud-americana, trova la sua iniziale diffusione in Europa a partire dal 1500 come coltura ornamentale.

Il primo vantaggio del coltivare girasoli a livello domestico sta nel fattore estetico: osservare da vicino una pianta di girasole in piena fioritura è uno spettacolo affascinante, che ci riavvicina alla natura e ai suoi ritmi. Altra funzione importantissima è la naturale attrazione che questo fiore genera nei confronti delle api e degli altri impollinatori. Il girasole è anche un’ottima pianta spia, per difendere il nostro orto dagli insetti dannosi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie