Menu
Cerca

Vacanza sull’Isola D’Elba: le tappe da visitare assolutamente

Vacanza sull’Isola D’Elba: le tappe da visitare assolutamente
Idee & Consigli 14 Marzo 2021 ore 07:00

Luoghi incontaminati, acqua turchese, natura selvaggia, storia, cultura, questi sono solo alcuni dei motivi che spingono migliaia e migliaia di turisti ad organizzare una vacanza sull’Isola d’Elba, vero e proprio fiore all’occhiello della Toscana. Non è esagerato dire che l’Isola in questione rappresenta una delle mete estive più gettonate della penisola. I 147 chilometri di costa la rendono di fatto un vero e proprio paradiso terrestre dove è possibile staccare la spina e prendersi una pausa dalla giungla urbana. Si tratta di un vero e proprio microcosmo caratterizzato da tantissime fonti di attrazioni capaci di soddisfare anche il più esigente dei turisti. 

Come raggiungere l’Isola D’Elba 

Il mezzo di trasporto maggiormente utilizzato per poter raggiungere la terza isola più grande d’Italia è sicuramente il traghetto in partenza da Piombino. Dal porto di Piombino è possibile prendere un traghetto in direzione dei tre porti presenti sull’isola, per i più tecnologici è possibile acquistare i titoli di viaggio connettendosi direttamente alla biglietteria online porto di cavo. In questo modo infatti è possibile munirsi dei biglietti e di controllare gli orari delle tratte (sia per quanto riguarda il viaggio di andata che di ritorno) senza uscire di casa. 

Portoferraio 

Una delle mete maggiormente visitate è sicuramente Portoferraio, si tratta del capoluogo dell’Isola d’Elba. Il suo nome deriva dalla presenza delle miniere di ferro che per anni ed anni l’hanno resa famosa. Portoferraio inoltre è divenuta una località fiorente grazie alla permanenza di Napoleone Bonaparte sull’Isola, in città infatti sono tutt’oggi visibili tutte le ville e le dimore del celebre personaggio storico che tutti conoscono. 

Monte Capanne

Se si è appassionati della montagna, è doveroso fare una breve tappa al Monte Capanne, si tratta semplicemente della zona più alta dell’intera isola. Il monte infatti si trova a circa 1000 metri sul livello del mare e dalla sua vetta è possibile ammirare l’isola in tutto il suo splendore. Per poterci arrivare esistono due modi, quello tradizionale, ovvero a piedi facendo una lunga passeggiata, oppure grazie alla storica cabinovia. La struttura in questione impiega circa 10 minuti per raggiungere la vetta. Il percorso è piuttosto semplice, tuttavia, onde evitare brutte esperienze, è sempre consigliabile affidarsi ad una guida esperta. 

Capoliveri 

Una delle località più particolari dell’Isola d’Elba è sicuramente Capoliveri, ogni anno infatti tantissimi turisti sono attratti dal suo fascino incantevole e particolare. Ancor oggi conserva la sua struttura medievale e sul suo territorio ci sono i quattro storici rioni: la Torre, il Fosso, il Baluardo e la Fortezza. Per chi ha intenzione di soggiornare in una zona tranquilla e ricca di storia e cultura, Capoliveri è sicuramente la zona perfetta. 

Porto Azzurro 

Porto Azzurro è conosciuto come il borgo dei pescatori, si tratta di un porticciolo che si adagia nelle acque del golfo di Mola. In questa zona è possibile degustare il pescato del giorno e tutte le prelibatezze culinarie dell’Isola. Questa zona inoltre è rinomata anche per gli svariati edifici religiosi presenti come il santuario della Madonna di Monserrato, si tratta di uno spettacolare struttura architettonica da visitare assolutamente se ci si trova sull’Isola d’Elba.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli