Menu
Cerca

Igiene orale e donne: i periodi più rischiosi e il fattore ormoni

Igiene orale e donne: i periodi più rischiosi e il fattore ormoni
Idee & Consigli 30 Marzo 2021 ore 07:00

Tutti noi sappiamo che l’igiene orale è uno degli elementi più importanti da curare, perché dalla bocca e dai denti dipendono molti aspetti della nostra salute. Di conseguenza è il caso di tenere sempre sotto stretto controllo questo aspetto, sebbene in alcuni casi sia meno semplice che in altri. Questo discorso vale ad esempio per le donne, dato che queste ultime sfortunatamente possono essere più soggette alle suddette problematiche. Occorre dunque capire il perché e investigare i motivi che sottopongono le donne a rischi maggiori, specialmente in determinati periodi.

Salute e donne: i periodi più delicati

Gli ormoni possono causare diversi squilibri in una donna, soprattutto durante alcuni periodi particolari (ad esempio il ciclo mestruale) e possono andare ad incidere anche sulla salute orale. 

Le fluttuazioni ormonali, non a caso, possono causare parecchi problemi al cavo orale: si parla di condizioni come le infiammazioni e le gengiviti, il sanguinamento o il semplice arrossamento. A tal proposito si consiglia ad esempio di leggere alcuni approfondimenti su come trattare la gengivite, validi per qualsiasi persona e molto utili per capire come procedere nella maniera corretta. È bene informarsi sin da subito su questa condizione, per evitare che possa peggiorare, anche se questa regola vale per qualsiasi situazione negativa che colpisce la bocca. 

Inoltre, è fondamentale monitorare lo stato di salute dei tessuti gengivali anche durante la gravidanza, un periodo altrettanto pericoloso per la salute della bocca, sempre per via delle variazioni ormonali. In questa situazione, infatti, tende spesso a verificarsi un incremento di accumulo di batteri e placca gengivale, di conseguenza conviene sempre farsi tenere sotto controllo da uno specialista.

L’importanza dell’igiene orale

Quando si presentano questi momenti, le donne non devono mai sottovalutare l’importanza dei controlli periodici dagli specialisti, al fine di evitare possibili peggioramenti. Si fa ad esempio riferimento alla recessione delle gengive, causata da un attacco continuato dei batteri al tessuto gengivale. Fra le cause della recessione delle gengive troviamo anche le fluttuazioni ormonali durante la gravidanza, oltre al fumo delle sigarette

Inoltre, questa condizione può a sua volta provocare altre patologie più gravi e pericolose, come la parodontite, con il rischio di perdere i denti per via della lassità della struttura ossea. Ci sono comunque dei trattamenti per combattere la recessione gengivale, ma ancora una volta conviene parlare con il proprio medico di fiducia, per poter trovare una strada da percorrere sicura. Si parla ad esempio delle operazioni chirurgiche e degli innesti di tessuto molle.

In conclusione, durante determinati periodi le donne sono maggiormente esposte a svariate problematiche, dipendenti dalle variazioni degli ormoni. La salute dei denti e delle gengive è senza ombra di dubbio uno degli aspetti più complessi e a rischio, quindi conviene sempre monitorarla con attenzione.

Necrologie