Glocal news
salute

La nuova prestazione di Synlab per riconoscere il Covid19

Il servizio sarà disponibile nei centri di Synlab Golgi e Synlab Santa Maria

La nuova prestazione di Synlab per riconoscere il Covid19
Glocal news 07 Luglio 2021 ore 17:27

Il Polidiagnostico Synlab Santa Maria e il Poliambulatorio Synlab Golgi hanno annunciato in questi giorni l’introduzione di una nuova prestazione utile ad individuare un’eventuale polmonite virale o i suoi esiti. Un prezioso supporto per il Medico di famiglia impegnato nella diagnosi e prognosi dei pazienti che non sono stati ospedalizzati e per lo studio dell’evoluzione della polmonite da Covid-19.

La nuova prestazione di Synlab

Si tratta della possibilità di effettuare un’Ecografia polmonare - toracica al fine di riconoscere la patologia polmonare interstiziale in soggetti asintomatici, paucisintomatici o in persone che hanno avuto contatti stretti con soggetti affetti dalla malattia o esito positivo al tampone per Coronavirus.

Uno strumento che permette con buona accuratezza di riconoscere tempestivamente un iniziale interessamento del parenchima polmonare ad origine virale. Ma anche di riconoscere eventuali quadri già conclamati e di seguirne l’evoluzione nel tempo. Inoltre permette di intercettare persone che siano al primo periodo dei sintomi, in modo da impostare la terapia corretta fin da subito.

L’ecografia polmonare

E' uno strumento utilissimo nel momento in cui un soggetto sviluppi sintomi quali febbre, tosse e dispnea ex novo o riferisca sintomi pregressi/recenti non indagati. A fine di porre un sospetto immediato di malattia da Covid-19, in attesa che venga eseguito il tampone e per poter fare immediatamente diagnosi differenziale con sindrome influenzale o respiratoria aspecifica. L’immediato riconoscimento ecografico di lesioni polmonari, che rendono la probabilità di infezione virale polmonare molto alta, permetterebbe di intercettare il soggetto e porlo in isolamento cautelativo.

È bene sottolineare, tuttavia, che questa indagine non può sostituire per nessuna ragione il tampone molecolare. Rappresenta solamente un utile completamento per individuare i casi di interessamento polmonare misconosciuti o paucisintomatici. Si sottolinea inoltre che presso i centri Synlab non si esegue attività di “pronto soccorso”. Perciò nel caso di un chiaro interessamento polmonare i casi devono essere gestiti in strutture adeguate (Pronto Soccorso).

Il commento dello staff

Come sottolinea la dott.ssa Federica Vigliani, cardiologa presso Synlab Santa Maria e Synlab Golgi, è importante chiarire che:

“L’esecuzione di questi esami non può in alcun modo dare informazioni certe sulla contagiosità del soggetto o sulla sua immunizzazione al virus. Non può nemmeno dirci se, nonostante accertamenti negativi, il paziente non sia portatore di carica virale nel rinofaringe. Queste definizioni possono essere solo fatte attraverso l’integrazione di tampone nasale e del dosaggio anticorpale. Prestazioni comunque eseguibili presso Synlab”

Necrologie