Menu
Cerca
economia

Crédit Agricole tira dritto su Creval: offerta definitiva

Nonostante le parole di Lovaglio il gruppo francese ribadisce: questa la nostra ultima offerta.

Crédit Agricole tira dritto su Creval: offerta definitiva
Glocal news 20 Aprile 2021 ore 14:27

Per il gruppo valtellinese il rialzo dell’OPA proposta da Crédit Agricole Italia S.p.A. non è ancora abbastanza. La realtà francese non ha fatto mancare la sua risposta, fugando ogni dubbio sulla possibilità di un’ulteriore rialzo.

La risposta di Crédit Agricole

Dopo aver preso atto dei risultati dell’assemblea del Credito Valtellinese S.p.A. e di quanto comunicato con riferimento alla loro offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria, la dirigenza della banca transalpina non ha cambiato la sua posizione.

“Ribadiamo la valenza strategica e industriale di questa operazione che porterà crescita e benefici per i clienti, le imprese e il territorio, attraverso la creazione di un importante gruppo bancario italiano, preservando i comuni valori di fondo che contraddistinguono sia il Gruppo Crédit Agricole che il Gruppo CreVal”.

Successivamente hanno confermato la propria OPA. L’offerta prevede: il corrispettivo di 12,20 euro per azione, con l’integrazione di 0,30 euro nel caso in cui venga superata la soglia del 90%. Un totale massimo per azione, quindi, di 12,50 euro (cum dividendo).  Aggiungendo che questa sarà la loro offerta “finale e definitiva”.

Necrologie