Glocal news
Provvidenziale intervento

Autista eroe mette in salvo 25 bimbi prima che il bus s'incendi in galleria

Ha scortato la comitiva fino all'esterno, mentre il tunnel si stava già riempiendo di fumo.

Autista eroe mette in salvo 25 bimbi prima che il bus s'incendi in galleria
Glocal news 13 Luglio 2021 ore 14:17

S'è accorto subito che qualcosa non andava. Ha fermato il pullman in mezzo alla galleria e fatto scendere rapidamente tutti i 25 bambini in gita, prima che l'autobus prendesse fuoco e si trasformasse in una trappola mortale. Davvero un autista eroe: è solo grazie alla sua prontezza di spirito che questa mattina s'è scongiurata una tragedia lungo la strada che da Lecco porta verso la Valtellina.

IL VIDEO:


LEGGI ANCHE: Autobus in fiamme, parla l'autista eroe Mauro Mascetti: "La mia priorità era salvare le vite dei ragazzi"

LE OPERAZIONI DI SPEGNIMENTO:

Bus a fuoco in galleria: autista eroe salva 25 bambini

L'allarme è scattato una manciata di minuti dopo le nove di questa mattina, martedì 13 luglio 2021, lungo la Statale 36 nella galleria Fiumelatte.

L'autobus della Croce Rossa, diretto a Livigno, trasportava 25  ragazzi di Lipomo, in provincia di Como, tutti  tra i 10 e i 13 anni,  in gita. 

L'autista ha scortato la comitiva fino all'esterno, mentre il tunnel si stava già riempiendo di fumo.

autobus galleria

Autista eroe mette in salvo 25 bimbi prima che il bus s'incendi in galleria

Nel frattempo sul posto si sono precipitate cinque  squadre di pompieri di Lecco e Bellano, gli uomini del 118,  i sanitari sull'auto infermieristica, i volontari del Soccorso Mandellese e quelli di Bellano. Non solo ma la centrale operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha dirottato a Varenna anche l'eliambulanza decollata da Bergamo.

IMMAGINI ESCLUSIVE:

“Nella sfortuna è andata ancora bene”

“Nella sfortuna è andata ancora bene”, dice Sandra Basso responsabile della Croce rossa italiana sezione di Livigno, immediatamente avvisata dai colleghi di Lecco e che a sua volta ha avvisato la presidente della CRI di Sondrio Giuliana Gualteroni. Ancora non è dato sapere se i ragazzi potranno proseguire il loro viaggio verso il Piccolo Tibet su un mezzo organizzato all’uopo o saranno costretti a ritornare alle proprie case.

All'autista-eroe e a tutti soccorritori è andato anche il plauso del Presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana:

Necrologie