Solidarietà

Sardine Lago di Garda e Salò: raccolta beni a Manerba per i profughi

I beni verrano spediti a Nawal Sufi attivista presente nei campi profughi sull'isola di Lesbo.

Sardine Lago di Garda e Salò: raccolta beni a Manerba per i profughi
Garda, 29 Settembre 2020 ore 18:28

Merenda solidale per Nawal, l’appuntamento è per sabato 3 ottobre dalle 15 alle 17  all’Hotel Belvedere di Manerba del Garda in via Ungaretti 2.

Sardine del Lago di Garda a Salò solidali con Nawal Sufi

Le 6000 Sardine del Lago di Garda e Salò, insieme a quelle di Brescia, a Mediterranea e all’associazione Maddalina La Fatina, hanno organizzato una merenda per raccogliere beni di prima necessità, che spediranno a Nawal Sufi, attivista presente nei campi profughi sull’isola di Lesbo.

I profughi dell’ex campo di Moria stanno attraversando un periodo ancora più difficile del solito -hanno spiegato gli organizzatori –  anche se non avremmo potuto immaginare che una situazione già drammatica avrebbe potuto addirittura peggiorare. Tra il Covid19, il recente incendio e la stagione fredda alle porte, hanno bisogno di ogni aiuto. Nawal Sufi è sul posto e come sempre sta dando tutta se stessa per aiutarli. Da qui ognuno può dare un po’ del proprio tempo e risorse per aiutare lei. Svuotare i nostri armadi è per noi spesso una liberazione, per lei, per loro, ogni giaccone, coperta, paio di scarpe è una ricchezza. La cultura del dono è parte integrante di una economia circolare ed ha come cardine l’umanità, che oggi, ai confini della nostra Unione Europea, è messa duramente alla prova.

Le Sardine, Maddalina la Fatina e Mediterranea Brescia offrono la merenda, chiedendo in cambio ciò che è spesso rappresenta solo il di più ingombrante.
Per motivi organizzativi è gradita la conferma, contattando una delle associazioni organizzatrici, tramite le loro pagine sul social network.I beni verranno mandati a Nawal attraverso i suoi rodati canali.

Elenco dei beni più necessari

La lista dei beni richiesti è la seguente: sacchi a pelo, zaini e valigie, coperte, lenzuola e asciugamani, piatti, pentole, padelle e tutto quello che può servire in cucina (niente coltelli), bollitore elettrico e pentole elettriche, prodotti per l’igiene personale e l’igiene della tenda, cibo a lunga conservazione per adulti e bambini, power bank, torce, pannolini e latte per bambini, vestiti per adulti S/M/L, giacche, vestiti per bambini di tutte le età,  scarpe in buone condizioni, intimo è l’unica cosa che necessario comprare nuovo, mascherine, farmaci da banco e  telefoni di seconda mano.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia