carzano

Rinviata di nuovo la Festa dei Fiori di Montisola: si farà (forse) nel 2022

Si farà quando la pandemia lo permetterà. L'evento richiama migliaia di visitatori.

Rinviata di nuovo la Festa dei Fiori di Montisola: si farà (forse) nel 2022
Eventi Sebino e Franciacorta, 18 Febbraio 2021 ore 18:52

L’evento di Carzano viene organizzato ogni cinque anni. L’edizione del 2020 è saltata a causa della pandemia, ma ora il comitato ha deciso di saltare anche il 2021. Che il 2022 sia l’anno buono?

Rinviata di nuovo la Festa dei Fiori di Montisola: si farà (forse) nel 2022

Nella primavera scorsa, quando si era deciso di rinviare al 2021 la festa di Santa Croce di Carzano e Novale, conosciutissima per gli oltre 200mila fiori di carta colorata che rendono il borgo qualcosa di magico, la responsabile dell’organizzazione aveva spiegato che, con le migliaia di presenze previste e il Covid, sarebbe stato impossibile far rispettare tutte le norme previste per evitare la diffusione del contagio: “Ai primi di maggio potremo trovarci per decidere il da farsi – aveva spiegato la responsabile dell’organizzazione, Loredana Soardi – Il piano per la sicurezza dell’evento prevede 15mila presenze al giorno. All’ultima edizione non si riusciva a passare per le vie. Senza il via libera della Prefettura non possiamo organizzarla”.

Ma ora la Festa dei Fiori è stata rinviata addirittura al 2022, così come altre manifestazione (per esempio la Sarnico Lovere run).

Per Santa Croce e l’infiorata bisognerà attendere ancora

Tutti la chiamano Festa dei Fiori di Montisola, ma in realtà il suo vero nome è Festa di Santa Croce e si festeggia ogni 5 anni a settembre. Conta oltre 70 mila visitatori e più di 200.000 splendidi fiori colorati. Ogni 5 anni i borghi di Carzano e Novale di Monte Isola si colorano di magnifici fiori di carta realizzati manualmente dagli abitanti. L’edizione si terrà a data da definirsi nel settembre 2022, sempre che le condizioni pandemiche lo consentano.

La manifestazione celebra la ricorrenza della fine del colera ed è organizzata dall’associazione Festa di Santa Croce.
Il fulcro delle manifestazioni è da tradizione il 14 settembre, giorno in cui la Liturgia celebra la festa dell’Esaltazione della Santa Croce; nel piccolo borgo si svolge la processione con la reliquia della Croce di Cristo. Il tutto in un’atmosfera di altissimo fascino a qualsiasi ora del giorno e della notte. Un evento da non perdere, per il quale, però bisognerà attendere tempi migliori.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli