Tasse

Tributi comunali prorogati a Pavone

Una iniziativa per andare incontro alle esigenze dei cittadini

Tributi comunali prorogati a Pavone
Bassa, 22 Giugno 2020 ore 19:33

Tributi comunali prorogati: una iniziativa dell’Amministrazione per andare incontro alle esigenze dei cittadini di Pavone.

Tributi comunali prorogati

La crisi sanitaria si è presto trasformata in crisi economica ed è per questo che l’Amministrazione, con a capo il sindaco Mariateresa Vivaldini, ha messo in campo diverse strategie per andare incontro a cittadini privati ed esercizi commerciali.

Imu

In via straordinaria non sarà applicata  nessuna sanzione e nessun interesse a chi non dovesse essere in grado di pagare la scadenza della prima rata entro il 16 giugno, purché il pagamento avvenga entro il 30 agosto. Solo per i fabbricati di categoria D, dove è presente la quota statale, la scadenza rimane al 16 giugno in quanto il Comune non ha facoltà di cambiare la scadenza per i tributi dello Stato.

Tari

Le scadenze della Tari sono state tutte rinviate: prima rata al 30 settembre, seconda al 30 ottobre e terza al 30 novembre. Per le utenze non domestiche, per sostenere le attività costrette alla chiusura causata dall’emergenza Covid-19 sono invitate a compilare il modulo scricabile dal sito del Comune, entro il 31 luglio, per avere importanti agevolazioni.

Cosap (canone occupazione suolo publico)

Tutti i pubblici esercizi e negozi saranno esonerati dal canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche temporanea per tutto il 2020, inoltre potranno richiedere all’ufficio Tributi di usufruire di ulteriori ampliamenti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia