Economia
spesa intelligente

Spesa: cresce l'attenzione al risparmio delle famiglie

A dirlo l'osservatorio dei supermercati Il Gigante: aumentate del 20% le vendite di merce in promozione rispetto ai mesi estivi del 2021

Spesa: cresce l'attenzione al risparmio delle famiglie
Economia 09 Agosto 2022 ore 16:15

Colazione, pranzo e cena scelti in base alle 'promozioni' del momento o ai giorni in cui vengono effettuati sconti speciali nei supermercati. E' cresciuta molto in questi mesi l'attenzione delle famiglie riguardo la spesa alimentare, complici la difficile situazione economica, ma anche un crescente interesse per la provenienza dei prodotti. Questo quanto emerge dalla recente analisi dell'Osservatorio dei ‘Supermercati Il Gigante’, il gruppo della Grande Distribuzione che conta complessivamente una settantina di punti vendita, una cinquantina dei quali in Lombardia.

La ricerca di una spesa "intelligente"

Un carrello ‘intelligente’ per coniugare costi e qualità. Dai risultati dell'analisi de Il Gigante risulta che nei mesi di giugno, luglio e in questi primi giorni di agosto le vendite di merce in promozione sono aumentate del 20%, rispetto allo stesso periodo 2021. Aumenta del 13% anche la scelta dei prodotti con il marchio ‘Il Gigante’.

In particolare, per quanto riguarda le promozioni si segnalano crescite rilevanti di pasta (+15%), riso (+10%) e biscotti (+10%). Per i prodotti con il marchio ‘Il Gigante’: particolarmente gettonati pasta (+40%), yogurt (+15%), capsule per il caffè (+11%) e in generale i corner della panetteria e pasticceria. Più nello specifico è intervenuto Giorgio Panizza, consigliere d’amministrazione del Gigante:

"Un ulteriore elemento rilevante, che conferma queste tendenze, è il deciso spostamento delle abitudini dei clienti verso attività mirate al risparmio. Ad esempio, le iniziative ‘a tema’ in uno specifico giorno della settimana per l’acquisto di determinate tipologia di prodotto. Faccio riferimento ai nostri sconti del martedì per il pesce e del giovedì per la carne"

La ricerca del made in Italy

Una discriminante fondamentale per la scelta del consumatore risulta essere il made in Italy, soprattutto per frutta e verdura:

"In questo stiamo avendo riscontri davvero soddisfacenti, grazie al nostro modello di tracciabilità certificato dalle Università di Milano e Torino" ha concluso Panizza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie