Menu
Cerca

SALDI: COMMERCIANTI INFURIATI

SALDI: COMMERCIANTI INFURIATI
Economia 09 Gennaio 2017 ore 09:11

Avevano chiesto di ritardare la data dei saldi, ma così non è stato e dal 5 gennaio è partita la corsa all’acquisto. I negozianti non hanno visto di buon occhio gli sconti e a schierarsi con loro c’è anche Lucia Gorgaini, presidente dei commercianti, che ritiene assurda l’imposizione nazionale.

Il nuovo anno, si sa, porta con sé molti buoni propositi e molte promesse che vengono puntualmente non mantenute col passare dei mesi. A questo 2017 i commercianti castellani avevano chiesto una cosa ben precisa riguardante uno dei temi che imperversa nelle case degli italiani: i saldi invernali e la loro venuta. Scontato il desiderio dei tanti proprietari di piccole attività nel paese di Castel Goffredo: ritardare la data dei tanto famigerati sconti. Così non è stato. La polemica e la rabbia non si sono fatte attendere.

(SERVIZIO COMPLETO SU MONTICHIARI WEEEK, EDIZIONAE CARTACEA, PRESENTE IN TUTTE LE EDICOLE)


Necrologie