Ricerca e studio Moretti spa a CraveZero

L'azienda erbuschese selezionata in un progetto di innovazione internazionale finanziato dalla Commissione Europea.

Ricerca e studio Moretti spa a CraveZero
Sebino e Franciacorta, 17 Ottobre 2018 ore 08:09

La società erbuschese Moretti Spa è tra le aziende selezionate per partecipare a CraveZero. Un progetto di innovazione internazionale finanziato dalla Commissione Europea con 2 milioni di euro. L’iniziativa è finalizzata allo studio di un nuovo approccio e di un nuovo modello operativo per realizzare edifici nZEBs (nearly zero-energy buildings). Come? Cercando di individuare e ridurre gli extra-costi in tutto il ciclo di vita.

Ricerca e studio

Il progetto nasce da una Direttiva comunitaria che prescrive che entro la fine del 2020 tutti i nuovi edifici realizzati dovranno essere a energia quasi zero. Il team di lavoro, costituito nel settembre 2017, prevede la partecipazione di specialisti in ambito della progettazione e delle costruzioni con sede in Germania, Francia, Svezia e Italia. Al loro fianco, inoltre, prestigiosi enti di ricerca in campo internazionale.

Nel team un’azienda di Erbusco

Moretti SpA sta partecipando al progetto con due particolari realizzazioni. Queste, infatti, risultano delle best practice in termini di efficientamento dei costi ed eccellenza delle performance energetiche. In particolare, la prima è la casa monofamiliare “More” realizzata nel 2014 a Lodi su progetto dell’architetto Valentina Moretti. Il secondo, invece, è l’edificio pluripiano “Isola nel Verde” costruito da Moretti spa nel 2012 a Milano su progetto dello Studio associato Eureka.

Il commento

“Abbiamo aderito con entusiasmo a CraveZero”, ha sottolineato Valentina, vice presidente di Moretti spa. “La lungimiranza stimola la condivisione a livello internazionale di competenze ed esperienze complementari”, ha poi aggiunto. Ribadendo inoltre che, “come architetto e costruttore, la mia più grande responsabilità, oltre alla sicurezza, è quella di ridurre al minimo l’impatto di un edificio sull’ambiente”. L’attenzione all’efficienza energetica, quindi, è un aspetto fondamentale.

Torna alla Home page

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia