Nel mantovano nessuna crescita delle aziende straniere

Nel mantovano nessuna crescita delle aziende straniere
Economia 31 Dicembre 2016 ore 17:39

La presenza delle imprese straniere nella Provincia di Mantova resta sostanzialmente stabile. Questo secondo lo studio condotto dalla Camera di Commercio mantovana che vede una crescita numerica soltanto dei lavoratori stranieri provenienti dai paesi della Comunità europea ed extra U.E.

Il numero totale di imprese registrate nel registro della Camera di Commercio al 30 settembre 2016 è di 5.186 di cui 3.685 sono di provenienza extra U.E. Questo sta a significare che la presenza di aziende straniere in Provincia è rappresenta l’oltre 10% totale ovvero il quarto dato dopo la provincia di Milano, Lodi e Brescia.

Nel 2015 le imprese straniere certificate erano state 3.970, il dato lombardo registra un aumento del 5,3% delle imprese mentre il dato nazionale è più contenuto, ma comunque in crescita 4,4% con 501.219 imprese straniere contro le 480.079 del 2015, con un peso sul totale del 9,8%. La forma giuridica individuale è quella maggiormente utilizzata in tutta la Regione con una quota del 75,2% sul totale delle imprese straniere, mentre in Italia la quota raggiunge l’80%.

Nella Provincia di Mantova le aziende straniere operano soprattutto nel settore delle costruzioni con circa 1.582 aziende di cui 1.177 registrate a proprietari provenienti da paesi extra U.E.


Necrologie