Montichiari, la ricchezza del turismo religioso

Montichiari, la ricchezza del turismo religioso
21 Luglio 2016 ore 06:41

Le misure già approvate grazie al lavoro dell’assessore Mauro Parolini riguardano quattro ambiti: Il Turismo Religioso, Cicloturismo, Città d’Arte e Turismo Enogastronomico – Wonderfood & Wine. La dotazione finanziaria per il Cicloturismo è di 9.129.000 euro e sarà trasferita a Unioncamere Lombardia. Il contributo è a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili. L’obbiettivo è quello di aumentare l’incoming in Lombardia legato al cicloturismo. La misura è articolata in linee di intervento: una fase preliminare, svolta da Unioncamere Lombardia e sviluppata, sulla base dell’indirizzo di Regione Lombardia, attraverso la società Explora, durante la quale ci sarà la mappatura dei macro-percorsi ciclabili e sarà realizzato e attuato un progetto di promozione integrata del cicloturismo lombardo; una fase esecutiva nella quale avverrà la promozione e valorizzazione dei macro-percorsi e si procederà al consolidamento della dotazione infrastrutturale già esistente sia per i macro-percorsi che per i percorsi ciclabili minori.

Per quanto riguarda la promozione dei macro-percorsi i soggetti beneficiari sono aggregazioni composte da almeno 10 soggetti tra: MPMI; Pro-loco; Consorzi e Associazioni di promozione turistica; Professionisti del settore turistico. Per quanto concerne invece gli interventi di ristrutturazione i soggetti beneficiari sono gli Enti locali lombardi territorialmente competenti rispetto agli interventi previsti. Tra gli interventi ammissibili la promozione e commercializzazione on-line e off-line sui mercati di riferimento di pacchetti turistici esperienziali; lo sviluppo e la valorizzazione di offerte turistiche legate ai macro-percorsi originali; la creazione di reti di operatori legate al tema cicloturismo; comunicazione e marketing dell’offerta legata al cicloturismo, con particolare riferimento all’adozione di strumenti informatici; il completamento delle piste e dei percorsi ciclabili già esistenti; realizzazione di infrastrutture per garantire la sicurezza dei percorsi ciclo-pedonali; raccordo tra percorsi ciclabili e itinerari turistici legati ad altri ambiti del turismo esperienziale.

Per il Turismo Religioso l’investimento è di 1,6 milioni di euro. L’obbiettivo è promuovere il territorio lombardo quale destinazione per il turismo religioso e valorizzare il patrimonio artistico storico e paesaggistico legato alle testimonianze architettoniche e luoghi della fede, nonché degli itinerari artistici e religiosi presenti sul territorio, con particolare attenzione alle realtà minori dando ampia rappresentatività a tutti i territori provinciali, promuovendo il turismo religioso quale motivazione di viaggio, coerentemente con l’evento del Giubileo straordinario. Le risorse stanziate finanzieranno i programmi di intervento presentati da più soggetti in partenariato e finalizzati alla creazione e commercializzazione di pacchetti turistici integrati, allo sviluppo di iniziative interregionali e di azioni di promozione innovative,comunicazione web e marketing sui mercati nazionali e internazionali, creazione di app e piattaforme social e tanto altro ancora. Unioncamere Lombardia fungerà da soggetto attuatore per l’iniziativa, che è rivolta alle imprese che operano nel settore del turismo (alberghi, B&B, campeggi, agenzie di viaggio, tour operator) e della ristorazione, alle istituzioni sociali private e ai consorzi e associazioni di promozione turistica. Possono far parte del partenariato, senza essere beneficiari di contributo, ma partecipando al suo consolidamento Enti pubblici, Associazioni di categoria delle imprese del Commercio del Turismo e Camere di Commercio.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia