Economia

Il Don Milani verso la Color Mountains

Il Don Milani verso la Color Mountains
Economia Montichiari, 07 Giugno 2017 ore 12:01

La classe quarta A del Liceo sportivo statale Don Milani di Montichiari sogna in grande: spera di riuscire a trasformare l’abituale alternanza scuola-lavoro in un capolavoro di organizzazione e di coesione sociale, il tutto condito con il forte sapore che solo lo sport può offrire. Pertanto, animata da simili sentimenti, la scolaresca si sobbarca di un peso gravoso, impegnativo e al contempo gratificante: la realizzazione di un evento sportivo denominato “The Color Mountains”.

Questa manifestazione non è certo nuova nello scenario della movimentata città di Montichiari. La novità è però data dagli enti organizzatori che quest’anno hanno aperto le loro porte ad un insolito ospite. Infatti, oltre alla Consulta Giovani della sopracitata cittadella, per celebrare il 50esimo anno dalla morte di Don Lorenzo Milani, anche i ragazzi del quarto anno dello scientifico sportivo monteclarense, si sono spesi per la realizzazione di questo imperdibile evento.

Ma cosa si cela dietro ad un nome così sofisticato e decisamente anglosassone? Niente meno che una gara podistica di 5km non competitiva in cui ai corridori saranno forniti innumerevoli gadget, tra i quali alcune buste di polvere colorata da lanciare addosso agli altri partecipanti, in modo tale da arrivare al traguardo vivacemente colorati; stanchi ma felici. Finita la gara, alla quale si potrà partecipare anche solo camminando, si approderà nel luogo in cui tutto ha avuto inizio: al Castello Bonoris di Montichiari. Qui avrà luogo una grandiosa festa, in cui interverrà come intrattenimento musicale Radio Studio Più!

“The Color Mountains” avrà luogo il 2 Settembre. Fino ad allora saranno aperte le iscrizioni. Dall’8 Giugno fino al 31 Luglio la partecipazione avrà un costo si 16€; dal 1° di Agosto fino al 1° di Settembre costerà 19€; il giorno stesso 25€. Ovviamente il prezzo sopraindicato si rifà all’adesione da parte di un adulto. Per quanto riguarda i bambini e i gruppi composti da più di 25 persone, i costi si abbasseranno notevolmente. Inoltre sono previste serate particolari in cui si raccoglieranno adesioni ad un prezzo decisamente ribassato. In ogni caso questo aumento esponenziale dei prezzi viene perpetrato affinché i più siano scoraggiati dal prender parte all’evento all’ultimo momento.

Tutti si staranno chiedendo a quale scopo elargire simili cifre e come sia pensabile che una corsa podistica possa raggiungere costi così modici. Gli organizzatori intendono devolvere gran parte del ricavato in beneficienza, perciò più proventi vengono raccolti, maggiore sarà il beneficio che andrà ai bisognosi. In particolare i destinatari di queste entrate saranno principalmente un Istituto Omnicomprensivo di Cascia (paese del centro-Italia devastato dal terremoto dell’estate scorsa) ed il Castello Bonoris, affinché sia possibile la costruzione di una modesta biblioteca. Inoltre i fondi rimanenti saranno essenziali per pagare i molti gadget forniti e per assicurare la buona riuscita dell’evento, affidata a diverse associazioni che si occuperanno di creare delle tappe e dei ristori lungo il tragitto.

Mossi a sentimento da queste nobili motivazioni, tutti dovrebbero sentirsi in dovere di sostenere una bella manifestazione, il cui unico obiettivo, non essendo a scopo di lucro, è quello di coinvolgere grandi e piccini in un turbinio di colori ed allegria! Effettuare l’iscrizione è molto semplice: si può accedere al sito web della manifestazione e completare l’operazione online, oppure rivolgersi ai Color Point (punti di raccolta adesioni cartacee) indicati su internet o sul volantinaggio. Per tutti i maggiorenni è sufficiente firmare il modulo di iscrizione e pagare (se si vuole accompagnare un bambino con età inferiore agli 8 anni è anche necessario allegare una copia della propria carta d’identità). I minorenni devono compiere un iter leggermente più lungo, ma non maggiormente dispendioso. Essi devono far compilare e firmare da un genitore il modulo d’iscrizione ed una liberatoria in cui viene dato il permesso al ragazzo di prender parte alla corsa. Inoltre a questi vanno allegate le fotocopie del documento di riconoscimento del giovane e di colui che ha dato il proprio consenso firmando.

Il dover sottoscrivere e fornire i propri dati, è un dovere legato a questioni di responsabilità e sicurezza. Non vi è alcuna correlazione tra l’accertamento delle condizioni e l’utilizzo delle polveri colorate, perché è bene ricordare che queste sono atossiche, ipoallergeniche e lavabili con l’acqua. Inoltre la salute di tutti i partecipanti è garantita anche dalla polizza assicurativa che viene fornita una volta effettuata l’iscrizione. In ogni caso, per maggiori informazioni, è possibile consultare il regolamento della manifestazione sul sito web.

Tutti gli organizzatori della “Color Mountains” stanno mettendo ogni fibra del proprio essere in questo progetto. Credono fino in fondo nella buona riuscita dell’evento, sperano che non venga gettato al vento un anno di duro lavoro. Perciò anelano alla cospicua affluenza delle masse al momento dell’apertura delle iscrizioni. Deluderli è un peccato mortale, è essenziale partecipare alla corsa, non solo perché è un’ottima occasione per divertirsi fino a tarda sera in compagnia di vecchi e nuovi amici, ma anche per onorare il duro lavoro di coloro che si sono spesi per far diventare questo evanescente sogno, una solida realtà. Bisogna prendervi parte per quei ragazzi che hanno tanto sudato per realizzarla, per coloro che hanno dimostrato una grande maturità mettendosi a disposizione degli altri. Per loro che spesso vengono accusati di incostanza, e che invece, ancora una volta, hanno dimostrato tenacia e spirito di adattamento.

Ambra Natati, classe quarta A Liceo Sportivo Statale "Don Milani"


Necrologie