Bollette, Tar Lombardia sospende aumenti

Bollette, Tar Lombardia sospende aumenti
21 Luglio 2016 ore 14:24

Il Tar della Lombardia ha sospeso in via cautelare gli aumenti delle bollette di luce e gas scattati lo scorso primo luglio, sollevando un polverone che ha chiamato in causa l’Autorità dell’Energia e anche il Ministero dello Sviluppo economico. I giudici hanno accolto il ricorso del Codacons, presentato denunciando speculazioni dei grossisti sul mercato. Il procedimento è stato rinviato nel merito alla camera di consiglio fissata per il prossimo 15 settembre. Festeggia l’associazione dei consumatori: “Grazie al Codacons 30 milioni di italiani riceveranno la prossima bolletta della luce e del gas ribassata e senza aumenti”. Il Tar, spiega il Codacons in un comunicato, riconosce che “allo stato”, si “determina, in relazione alle emanande singole fatture, un immanente danno grave ed irreparabile soprattutto per la vastissima platea che compone i singoli utenti finali (per lo più famiglie ed utenti non gestori di attività produttive, percettori di bassi redditi) e che, d’altro canto, i relativi aumenti se dimostrati legittimi, potranno essere agevolmente recuperati nell’ambito degli ulteriori sistemi di fatturazione attraverso idonee ed eque modalità di prelievo”.

Il via libera, quindi, potrebbe causare un danno grave e irreparabile, per questo la sospensione in via cautelare. D’altra parte sospendere la decisione oggi ed eventualmente recuperare i rincari (con modalità “idonee” ed “eque”) dopo la decisione di merito non danneggerà le aziende. L’Autorità aveva deciso gli aumenti per il terzo trimestre dopo i ribassi nei primi sei mesi dell’anno. L’aumento per la famiglia-tipo sull’elettricità sarebbe dovuto essere pari al 4,3%, per il gas dell’1,9%. Nell’arco degli ultimi 12 mesi, sempre per la famiglia media, i risparmi si sarebbero ridotti a circa 70 euro. I rincari sono però dovuti a una previsione di aumento dei prezzi delle materie prime, in particolare del gas naturale, e a maggiori costi per il servizio di dispacciamento (distribuzione) dell’elettricità. Ma l’Authority ha aperto una indagine sui comportamenti anomali degli operatori.

 


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia