Cultura
in franciacorta

Venti gruppi musicali suoneranno all’unisono

Promosso dall’associazione Terra della Franciacorta, che raggruppa i 22 Comuni del territorio, il Concerto diffuso è il primo evento comprensoriale.

Venti gruppi musicali suoneranno all’unisono
Cultura Sebino e Franciacorta, 06 Settembre 2022 ore 20:02

Venti gruppi musicali tra corpi bandistici e accademie. Ventidue Comuni della Franciacorta per circa 200mila residenti. Settecento suonatori e un’unica data, il 17 settembre. Sono i numeri del Concerto diffuso promosso dall’associazione Terra della Franciacorta con il patrocinio di Provincia di Brescia, Fondazione Brescia Eventi, Consorzio Franciacorta, Fondazione Cogeme e associazione bande musicali bresciane.

Venti gruppi musicali suoneranno all’unisono

Sabato 17 settembre alle 20.45 nei 22 Comuni appartenenti all’associazione Terra della Franciacorta si terrà un evento musicale che coinvolgerà l’intero territorio, con altrettanti concerti che si svolgeranno alla stessa ora. Uno scenario inedito in cui sono coinvolti 13 corpi bandistici e 7 associazioni musicali, per un totale di 700 musicisti si esibiranno nel centro dei diversi paesi franciacortini che, per l’occasione, hanno deciso di far ruotare le formazioni musicali locali, scambiandole tra un Comune e l’altro in una sorta di «gemellaggio» per creare una nuova circolazione culturale all’interno di una rete virtuosa.

L’idea del Concerto diffuso è nata proprio in seno a Terra della Franciacorta, che ha ideato l’evento con l’intento di trasmettere quel senso di rete territoriale che cresce di anno in anno all’interno dell’area.

"Stiamo lavorando a questo evento da marzo - ha spiegato Giuseppe Bonardi, assessore alla Cultura di Cologne, che si è occupato dell’organizzazione insieme al referente per la Cultura di Terra della Franciacorta, Alberto Vanoglio, sindaco di Ome - L’intento è dare un aiuto alle realtà musicali, colpite duramente dalla pandemia, in un’ottica di rilancio sul territorio. Ma anche sperimentare l’organizzazione di un nuovo format di evento che coinvolgesse l’intero territorio, in vista di Brescia Bergamo Capitali della Cultura 2023".

La data scelta, il 17 settembre, coincide con il secondo fine settimana dedicato al Festival del Franciacorta e l’occasione è propizia per creare un intrattenimento piacevole e nuovo anche per chi si troverà qui in occasione di questo appuntamento, in cui anche le cantine del territorio saranno aperte per la Open Night. "Terra della Franciacorta crea quindi una situazione in cui la rete virtuosa che sta costruendo, con attività di qualità e coordinate, si ripercuote sui maggiori interlocutori di questa fortunata area geografica - ha spiegato Vanoglio - Si tratta del primo evento che Terra della Franciacorta organizza coinvolgendo tutti e 22 i Comuni membri dell’associazione. Per noi è una scommessa in vista del 2023: l’obiettivo per il prossimo anno è organizzare altri appuntamenti comprensoriali facendo rete tra tutti i Comuni e le realtà della Franciacorta".

Il programma

Venti concerti nella stessa sera, per farsi conoscere nei paesi vicini e per coinvolgere il pubblico dell’intera Franciacorta. Tutti gli appuntamenti del Concerto diffuso in programma per la sera del 17 settembre sono a ingresso libero e inizieranno alle 20.45. Unica eccezione l’esibizione della Orange Music Academy nel cortile di Palazzo Almici Frugoni a Coccaglio, che sarà alle 16.

Le bande e le accademie di musica coinvolte si esibiranno invece insieme a partire dalle 20.45. In piazza Caduti ad Adro ci sarà il Corpo Musicale di Palazzolo sull’Oglio con la Zocco band. A Capriolo in piazza Caduti sul Lavoro il Corpo Musicale di Coccaglio. A Castegnato, in piazza Dante, «Jazz sotto le stelle» a cura dell’Accademia Musicalmente. A Cazzago San Martino, nell’Anfiteatro Rizzini di via Duomo suonerà il Corpo Musicale di Erbusco, mentre a Cellatica, al parco Folonari in Viale Risorgimento, ci sarà il Corpo Musicale Raineri di Rodengo Saiano.

Nei giardini del Municipio di Cologne omaggio a Nina Simone con il Quintetto jazz dell’Accademia Musicalmente. In piazza Franciacorta a Corte Franca si esibiranno i Corpi Musicali di Iseo e Adro. I Musicanti di Provaglio invece suoneranno al parco di Erbusco in via Verdi. L’accademia Zerootto sarà in concerto con l’Orchestra di Arpe Orfeo in piazza Vittorio Veneto a Gussago, mentre in piazza Mazzini a Iseo «Immagini di Lorca», con poesie per musica e ballo tratte dalla tradizione spagnola dell’Associazione musicale Dodicinote.

E ancora, a Monticelli Brusati nel piazzale della chiesa di San Zenone ci sarà l’Associazione Paratico in Musica. Al borgo del Maglio a Ome si esibirà il Corpo Bandistico di Ospitaletto. A Ospitaletto invece, al parco della Resistenza Mario Boldini, suonerà il Corpo Bandistico Luigi Pezzana di Rovato.

A Paderno, all’anfiteatro della scuola media di via Mazzini, «Armonia che spiazza» a cura della scuola di armonia Strickler, mentre a Palazzolo Sull’Oglio alla Casa della Musica ci sarà il Corpo Musicale di Cologne. All’anfiteatro del parco comunale di Paratico «Band Offline» con il Corpo Musicale Capriolo, mentre in piazza Europa a Passirano spazio a «Music is...», concerto degli allievi dell’accademia di Ome. A Provaglio D’Iseo nella piazza della chiesa si esibirà il Corpo Musicale Cittadino di Sulzano. A Rodengo Saiano, al parco del Frantoio, ci sarà l’Associazione Musicale Tranquillo Pietta di Passirano. Infine a in piazza Cavour a Rovato «Feelin’ Green cover band» a cura dell’Accademia Musicalmente e a Sulzano in piazza 28 Maggio esibizione del Corpo Musicale Santa Cecilia di Monticelli Brusati.

In caso di pioggia tutti i concerti si terranno in una sede alternativa al coperto.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie