Cultura

Tradizione in tavola con i sapori secolari

Stufato, brasato o cotto sulla griglia, il cavallo è il piatto che fa da padrone

Tradizione in tavola con i sapori secolari
Cultura Bassa, 03 Novembre 2017 ore 15:54

Tradizione in tavola con i sapori secolari della gastronomia travagliatese. Dalla travagliatina al filetto di cavallo, comincia domenica la terza edizione della rassegna culinaria.

Tradizione in tavola con i sapori secolari

Stufato, brasato o cotto sulla griglia. Il cavallo a Travagliato fa parte della tradizione culinaria e non. La terza rassegna gastronomica della città comincia domenica e terminerà venerdì. Sulle tavole dei locali aderenti verranno serviti i piatti di oltre un secolo di storia.
"E’ il terzo anno consecutivo che organizziamo la rassegna delle tradizioni gastronomiche travagliatesi - ha sottolineato il vice sindaco, Simona Tironi - Abbiamo locali e ristoranti che fanno rivivere in ogni piatto i segreti e le ricette delle generazioni precedenti. Anche la cucina fa parte delle nostre radici".

Trattoria e ricette nate duecento anni fa

Sui nove ristoranti che aderiscono all’iniziativa ce n’è uno che, per longevità, supera tutti. Si tratta dell’antica trattoria Due Chiavi, gestita e amministrata dai fratelli Zini.

"Già nel 1913 questo locale si chiamava Antico Albergo Due Chiavi - ha spiegato Luciano Zini, 87 anni, fratello di Cesarina (72) e Lidia (75) - Nel ‘28 l’ha preso in gestione nostro padre Lelio e siamo cresciuti qui. Nel ‘44 i rifugiati fascisti venivano a mangiare e ad alloggiare da noi. Ricordo ancora che andavo in bicicletta fino a Coccaglio a prendere il Vermut. Un giorno bombardarono il treno merci pieno di esplosivo e caddi dalla bici per lo spostamento d’aria".

Barista, sommelier capo sala e cuoca, i fratelli Zini accolgono ospiti da ogni parte della Nazione e non solo. "Vengono appositamente per il filetto di cavallo - ha commentato Lidia - C’è anche chi cerca la travagliatina (la fiorentina di equino), ma il filetto e le costine al barolo sono i più gettonati".

Si dice che il filetto alle due chiavi abbia fatto restare incinte diverse donne che, con il marito o il compagno, hanno gustato i piatti prelibati della cucina degli Zini. Ma come ricordano sorelle e fratello, "chi mangia alle Due Chiavi “campa” cent’anni".

Per tutti i dettagli sui ristornati aderenti e sui menù proposti consultare il seguente link: http://www.comune.travagliato.bs.it/cittadino/cultura-ed-eventi/notizia/3deg-rassegna-gastronomica-della-tradizione-travagliatese

Seguici sui nostri canali
Necrologie