Verolavecchia

"Ti porto con me": presentato il primo libro di Cremaschini

La giovane scrittrice ha presentato la sua prima opera affiancata dal noto autore, regista, attore Alessandro Quasimodo e dall'editore Antonio Vella

"Ti porto con me": presentato il primo libro di Cremaschini
Cultura Bassa, 25 Giugno 2021 ore 10:26

Una serata dedica alla cultura ed all'amore per i libri dove  Emma Cremaschini, 15, è stata l'indiscussa protagonista.

"Ti porto con me"

Giovedì sera, nell'anfiteatro, Cremaschini ha presentato il suo primo romanzo "Ti porto con me", accompagnata  dal responsabile editoriale della casa editrice Luoghinteriori Antonio Vella e dal noto autore, poeta, attore e regista Alessandro Quasimodo che ha letto alcuni brani dell'opera. La giovane autrice ha scritto questo romanzo come compito per l'esame di terza media ispirato dai racconti della bisnonna Caterina Minini sulla Seconda guerra mondiale: sfondo di una storia famigliare che si sviluppa tra passato e presente. In seguito si è fatta notare al premio letterario Città di Castello vincendo il premio speciale della giuria.  Cremaschini si è fatta notare per competenza, proprietà di linguaggio e grande capacità espressiva cimentandosi in un racconto su due piani narrativi e riuscendo non solo a rendere la storia dinamica ed accattivante, ma profonda ed introspettiva. "Questa è un'opera da vera scrittrice", ha sottolineato Quasimodo, della stessa idea Valla che ha definito Cremaschini un piccolo grande talento con un'altissima qualità di scrittura. Soddisfatte anche le istituzioni Samuele Alghisi, presidente della Provincia, Laura Alghisi, sindaco di Verolavecchia e Nicola Sterza, assessore alla Cultura  che si sono detti entusiasti di ripartire dopo il lungo lock down con un evento dedicato alla cultura, ed all'amore per la lettura e la scrittura.

 

Necrologie