“Seduzione Repulsione” fa più di 2500 visitatori in meno di un mese

“Seduzione Repulsione” fa più di 2500 visitatori in meno di un mese
Cultura 30 Marzo 2017 ore 13:27

Prosegue con successo fino alla prossima domenica 2 aprile la mostra itinerante “Seduzione Repulsione – quello che le piante non dicono” presso il castello di Desenzano del Garda. Evento che, in meno di un mese, ha richiamato oltre 2500 visitatori e una ventina di scolaresche di vario grado.

Ideata e realizzata dalla Rete degli Orti Botanici della Lombardia in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Milano e con il contributo di Fondazione Cariplo, la mostra è stata allestita a Desenzano grazie all’interessamento degli Assessorati all’Ambiente e alla Cultura del Comune con la preziosa collaborazione dell’Associazione Airone Rosso. L’esposizione nelle sale del castello approfondisce i complessi e curiosi meccanismi di seduzione e repulsione a fini riproduttivi e di sopravvivenza messi in atto dal mondo vegetale. Nel corso del mese vari convegni hanno affrontato il tema della biodiversità e il ruolo del verde nelle nostre città.

Gli ultimi due appuntamenti in programma il prossimo fine settimana concluderanno il ciclo coinvolgendo sia gli adulti che i bambini: sabato 1 aprile alle 15 la presentazione dei libri “Erba volant. Imparare l’innovazione dalle piante” di Giorgio Perazza (presente l’autore) e “Orti botanici. Eccellenze italiane” di Marina Clauser e Pietro Pavone, presentato da Patrizia Berera. A tutti i partecipanti verrà consegnata una copia omaggio del volume. Per finire, domenica 2 aprile alle 15, sempre in castello, si terrà una caccia al tesoro “botanica” per bambini dai 6 ai 12 anni. I posti sono limitati, si raccomanda l’iscrizione all’Ufficio Cultura tel. 030 9994215, cultura@comune.desenzano.brescia.it.

 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità