Cultura
INNOVAZIONE & TRADIZIONE

Quando il bocciodromo apre le porte all'alta sartoria: l'idea innovativa di un duo creativo bresciano

"Da subito ci ha affascinati l'apparente dicotomia tra un'icona popolare quale il bocciodromo e lo stile glam rock più attuale".

Quando il bocciodromo apre le porte all'alta sartoria: l'idea innovativa di un duo creativo bresciano
Cultura Bassa, 09 Dicembre 2021 ore 13:00

La coppia di stylist formata da Davide Turcati e Caterina Michi ha scelto il bocciodromo di Travagliato per lo shooting fotografico del brand Made in Italy "Benevierre".

Quando il bocciodromo apre le porte all'alta sartoria: l'idea innovativa di un duo creativo bresciano

di Valentina Pitozzi

Quando un ambiente della tradizione popolare incontra un brand di moda innovativo, è già scritto che qualcosa di rivoluzionario sta per accadere.
È l’idea del duo creativo formato dal travagliatese Davide Turcati e Caterina Michi, stylist e direttori creativi di numerose e importanti campagne fashion, che hanno ambientato l'ultimo servizio fotografico di "Benevierre", firma dell’alta sartoria italiana, all’interno del bocciodromo di Travagliato.

Davide Turcati e Caterina Michi

"Da subito ci ha affascinati l'apparente dicotomia tra un'icona quale il campo per il gioco delle bocce e lo stile glam rock più attuale" ha spiegato il 39enne.
Fibre pregiate e stampe animalier, psichedeliche e visionarie creano un dialogo con gli ambienti più "vintage" del bocciodromo.

Con il supporto del fotografo Andrea Brunelli sono stati tradotti in immagini alcuni cardini della cultura italiana: artigianato e folclore popolare.
Il made in Italy a tutto tondo, dai capi d’abbigliamento alle comparse locali che hanno affiancato i modelli.

Uno scatto di Andrea Brunelli durante la campagna ambientata nel bocciodromo

Una scelta davvero inusuale, considerato che gli stylist hanno tra i propri habitué artisti del calibro di Fabri Fibra, Coez e altri famosi rapper.
Il risultato: scatti naturali, con un’interazione armoniosa tra i figuranti.

Il servizio completo nell'edizione di ChiariWeek in edicola da domani, venerdì 10 dicembre.

Necrologie