Cultura
Brescia

Presentato in Loggia il programma del Festival LeXGiornate

XVII edizione dal 15 al 24 settembre organizzata dalla Fondazione Soldano.

Presentato in Loggia il programma del Festival LeXGiornate
Cultura Brescia, 29 Agosto 2022 ore 16:41

Daniele Alberti, presidente della Fondazione Soldano e direttore artistico del festival: “Il nostro obiettivo, da ‘creatori di creatività’, è porci in ascolto delle istanze del tessuto contemporaneo, per mettere a disposizione il nostro know-how attraverso input culturali e artistici in grado di promuovere un dialogo fra mondi e linguaggi, generando sinergie multiformi con la grammatica della creatività. Il Festival tradurrà questa nostra mission in momenti di incontro con il pubblico e le voci di donna prenderanno forma, suono e corpo in un lungo viaggio ricco di proposte avvincenti e interdisciplinari...Una polifonia di pensieri ed emozioni che non vediamo l’ora di condividere con tutti voi”.

Festival LeXGiornate: "Voci di donna"

Dal 15 al 24 settembre torna a Brescia il Festival LeXGiornate, organizzato dalla Fondazione Soldano, con la direzione artistica di Daniele Alberti. Voci di donna è il tema della diciassettesima edizione. Un percorso di 10 giorni scandito da concerti, spettacoli e riflessioni culturali, che vedono in campo artisti di fama internazionale e alcuni tra gli esponenti più noti e celebrati del mondo culturale italiano. Un calendario di eventi il cui obiettivo è intercettare i segni della contemporaneità e di un mondo in costante evoluzione, per tradurli in incontri ed esperienze multiformi. Protagoniste quest’anno, le “Voci di donna”. In tutte le possibili declinazioni: voce come testimonianza, voce come riflessione, voce come suono, voce come espressione. Intellettuali, artiste, scienziate, filosofe, donne carismatiche, ognuna con il proprio linguaggio, ognuna dentro la propria sfera di talenti e di significati: “Testimoni che possano cullarci tra dolci braccia custodi del passato o accompagnarci con mani forti verso il futuro”.

Il programma

Le Conferenze si terranno alle 18 nell'Auditorium San Barnaba. Alcune tra le figure di maggior rilievo del mondo culturale italiano declineranno il tema del Festival “Voci di donna” secondo uno stimolante approccio multidisciplinare, multiforme e polifonico. Filosofia e scienza, storia e attualità offriranno sguardi complementari su un mondo in incessante evoluzione. Per dare senso, prospettiva e orizzonte ai continui e rapidi cambiamenti determinati dal qui e ora. Domenica 18 settembre Vito Mancuso in “La mente innamorata”; lunedì 19 settembre Laura Boella in “Con voce umana”; mercoledì 21 settembre Ilaria Capua in “Il coraggio di non avere paura”; giovedì 22 settembre Barbara Carfagna in “L’arte di comunicare oggi"; venerdì 23 settembre Michela Marzano in “Storia, memoria, identità”.

Ilaria Capua, virologa, Milano 2021

I Concerti sono in programma all'Auditorium San Barnaba alle 21. Anche quest’anno protagonista del Festival sarà la musica. In stretta connessione con la forza espressiva della parola e del corpo. Voci di donna, suoni di donna. Ma non solo. Dalla musica alla danza, passando attraverso sperimentazioni, incroci letterari, altri suoni e altre situazioni: un viaggio artistico senza confini e senza barriere, illuminato da nomi di caratura internazionale, per esplorare linguaggi ed esperienze artistiche in un unico mosaico denso di significati e di grande impatto emotivo. Giovedì 15 settembre Pamela Villoresi “La musica dell’anima”, ritratto di Eleonora Duse tra le note della sua epoca; venerdì 16 settembre Banda Osiris, Telmo Pievani, Federico Taddia in “Il maschio inutile”, la scienza dell’evoluzione si fa spettacolo, tra musica e comicità; sabato 17settembre Simona Molinari in “Petali in tour”, inedite ed eleganti sonorità pop: il nuovo album Premio Tenco 2022; venerdì 23 settembre Recital pianistico di Lilya Zilberstein con musiche di Schubert, Listz, Chausson, Czerny, Ravel; sabato 24 settembre Israel Varela, Rita Marcotulli, Anabel Moreno, Ares Tavolazzi in “Frida en silencio”, suoni, ritmi e danze per un viaggio nella vita di Frida Kahlo.

Evento speciale

“Le donne del mito. Un viaggio immersivo dal mito alla contemporaneità”, martedì 20 settembre, ore 21, Istituto Cesare Arici. In un Festival che parla di donne e con le donne, non poteva mancare uno sguardo al passato. Sullo sfondo di Palazzo Martinengo Cesaresco dell’Aquilone si tratteggeranno le storie di alcune figure femminili del mito classico, guidati e ispirati dai meravigliosi affreschi che decorano le stanze che ora sono la sede dell’Istituto Cesare Arici: la storia della scuola intersecherà dunque quella di dee, eroine, innamorate, in un luogo dedicato alla conoscenza e alla cura di sé e dei propri sogni. Il percorso si concluderà con un evento musicale suggestionato da Artemide, figura che rappresenta il concetto di parità di genere ante litteram. Sorella gemella di Apollo, Dea protettrice del parto e insieme dea della caccia, attività d’abitudine legata al mondo maschile, sarà lei l’occasione per lasciarsi cullare dalla musica di Alessandro Costantini e dalla voce di Barbara Pizzetti, che tornano protagonisti al Festival LeXGiornate: un evento immersivo in collaborazione proprio con l’Istituto Cesare Arici e con Fondazione UNA. Durante la serata (a ingresso libero con prenotazione obbligatoria) sarà possibile visitare i luoghi più suggestivi dell’edificio, per viverlo come non lo si è mai vissuto e per vedere con i propri occhi quanto “classico sia per sempre”.

Info biglietti

L’ingresso alle singole conferenze costa 8 euro (escluse le spese di commissione); è altresì prevista una formula di abbonamento alle 5 conferenze al prezzo di 32 euro (escluse spese di commissione). L’ingresso ai singoli concerti costa 25 (escluse di commissione); è altresì prevista una formula di abbonamento ai 5 concerti al prezzo di 100 (escluse spese di commissione). L’evento speciale “Le donne del mito” all’Istituto Arici è gratuito ed aperto al pubblico previa prenotazione da effettuare sul sito www.fondazionesoldano.com I biglietti sono in vendita tramite www.vivaticket.it, attraverso il sito www.fondazionesoldano.com.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie