Orzivecchi: nuove scoperte archeologiche

Un convegno dedicato ai nuovi ritrovamenti

Orzivecchi: nuove scoperte archeologiche
Bassa, 08 Giugno 2019 ore 12:09

Questa mattina, nel Santuario della Pieve si è svolto un interessante convegno che ha illustrato la storia e l’archeologia del luogo

Bolgolius

I numerosi relatori hanno presentato nelle loro esposizioni i ritrovamenti notevoli del territorio. Sandro Guerrini, progettista dei lavori nella pieve, ha illustrato la storia e l’architettura del luogo di culto, Serena Solano, funzionaria del Soprintendenza per le provincie di Bergamo e Brescia, ha mostrato gli importanti reperti rinvenuti nel territorio di Orzivecchi, e Andrea Breda, Soprintendente delle provincie di Bergamo e Brescia, ha descritto il territorio tra la Tarda antichità ed il Medioevo. L’archeologa Alberto Crostato ha presentato gli scavi della Pieve del Bigolio illustrando e tutte le fasi costruttive. Fiore all’occhiello della giornata l’esposizione di Gian Luca Gregorio, docente alla Sapienza di Roma, che ha illustrato l’iscrizione dell’ara rinvenuta negli scavi: primo esempio di iscrizione sacra rinvenuta ad Orzivecchi. L’ex voto èd dedicato al dio pre romano Bolgolius, testimoniando ancora una volta la ricchezza storica del territorio.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia