rompiamo il silenzio

Orzinuovi, una panchina rossa contro la violenza sulle donne

E' stata inaugurata questa mattina alla presenza delle autorità civili e dell'associazione La rete di Daphne.

Orzinuovi, una panchina rossa contro la violenza sulle donne
Bassa, 27 Settembre 2020 ore 10:59

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne: è stata inaugurata questa mattina alla presenza delle autorità civili e dell’associazione La rete di Daphne.

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Non solo una panchina, ma il simbolo di una lotta che più che mai va combattuta insieme. Quella contro la violenza sulle donne, un fenomeno i cui numeri sono tristemente attuali e le vittime purtroppo sono ancora troppe. L’inaugurazione dell’installazione, realizzata anche con l’aiuto dell’artista Silvia Trappa che ha disegnato sullo schienale i volti delle donne, è avvenuta questa mattina alla presenza del sindaco Gianpietro Maffoni, del vicesindaco Laura Magli, del sindaco di San Paolo Giancarla Zernini, dei cittadini e della rappresentanza dell’associazione La Rete di Daphne, deus ex machina di questa iniziativa, che nei mesi scorsi era stata rimandata a causa del Covid.

6 foto Sfoglia la gallery

Questa mattina, oltre a scoprire la panchina rossa, è stato nuovamente lanciato anche un invito rivolto a tutti e soprattutto alle vittime dei maltrattamenti. L’appello a non stare in silenzio, a trovare la forza di chiedere aiuto (recandosi anche allo sportello di ascolto presente in città), di denunciare e mettere fine alla spirale della violenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia