Cultura
sensibilizzazione

Nastri rossi, mostra e pedalata contro la violenza a Provaglio d'Iseo

Tante iniziative organizzate a Provaglio contro la violenza. L'invito a tutti i cittadini è di esporre nastri rossi ai cancelli e alle porte di casa.

Nastri rossi, mostra e pedalata contro la violenza a Provaglio d'Iseo
Cultura Sebino e Franciacorta, 23 Novembre 2022 ore 11:36

Come lo scorso anno Provaglio si è tinto di rosso in occasione del 25 Novembre. Nastri rossi (donati dall'azienda Montecolino) sono stati appesi agli alberi delle principali via del capoluogo e delle frazioni. Rosso anche per la facciata di Palazzo Francesconi, dove la comunità può ritirare i nastri da appendere sui cancelli di casa o alle porte per dire “no” alla violenza sulle donne.

Nastri rossi, mostra e pedalata contro la violenza a Provaglio d'Iseo

“Questi nastri, insieme alle panchine rosse, sono solo dei simboli – ha dichiarato Magdalena Preaux, consigliera alle Pari opportunità – Simboli che però servono per ricordarci che il femminicidio e la violenza di genere sono ancora ben radicati nella nostra cultura. Il nostro modo di vedere la violenza, di riconoscerla, deve migliorare. Solo così possiamo educare sia noi stessi ma anche chi verrà dopo di noi al rispetto, al consenso, alla gestione della rabbia”. Un ricordo in particolare è andato a Simona Simonini, uccisa dal compagno nel novembre 2015.

Al Monastero di San Pietro in Lamosa invece è stata allestita la mostra “Tutti i colori delle donne”, visitabile fino al 4 dicembre, tutti i giorni a esclusione del lunedì, dalle 14.30 alle 17.30 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12. Le artiste, segnalate da Rete di Daphne e dall’associazione Ri.Pre.Sa, raccontano attraverso i loro lavori la donna e i suoi percorsi di vita e di rinascita.

Sabato, dalle 8.30 alle 13 Fiab Paciclica e Acli provinciali di Brescia Per...corri la pace testimonieranno il proprio impegno civile con “Attraversando le loro vite”, una pedalata che toccherà simbolicamente alcuni Centri antiviolenza della Provincia, compreso quello di Rete di Daphne a Provaglio d'Iseo e Iseo. Tre gli itinerari: il primo transiterà anche da Provaglio dopo essere passato da Gussago, Castegnato e Cazzago San Martino; il secondo transiterà anche da Provaglio dopo essere passato da Brescia, Gardone val Trompia, Polaveno e Iseo. I due gruppi indicativamente alle 11.30 si ritroveranno davanti a Palazzo Francesconi per un momento di riflessione e saluto prima di proseguire per Ome e infine Brescia. Chi fosse interessato a partecipare alla manifestazione può scrivere a info@amicidellabicibrescia.it.

Seguici sui nostri canali
Necrologie