Menu
Cerca
MUSEO DIGITALE

Mu.di: apre il museo diffuso della Franciacorta

Luca Riva dirigerà la moderazione dei quattro appuntamenti, che si chiuderanno il 28 maggio.

Mu.di: apre il museo diffuso della Franciacorta
Cultura Sebino e Franciacorta, 12 Maggio 2021 ore 19:09

Quattro tappe virtuali alla scoperta del patrimonio culturale della Franciacorta in vista di Brescia Bergamo Capitali della Cultura.

Mu.di: apre il museo diffuso della Franciacorta

Venerdì 14 maggio prenderà il via “Mu.di: il museo diffuso della Franciacorta”, serie di webinar all’insegna della cultura e valorizzazione del territorio.
L'iniziativa è saldamente innestata sull’esperienza dei Pic (Piani integrati della cultura), presentati sul finire del 2019 da Fondazione Cogeme a Regione Lombardia, e intende riportare alla luce alcuni luoghi simbolo della Franciacorta affrontandoli con sguardo storico, artistico e nondimeno economico.

L'obiettivo dell'iniziativa è lanciare alcune suggestioni tra “i diversi patrimoni in questione” come afferma il presidente di Fondazione Cogeme Gabriele Archetti, curatore scientifico e ispiratore dello speciale di Atlante Bresciano, che proprio nel mese di maggio uscirà con uno speciale dedicato alla Franciacorta.

Programmazione

L’occasione della rassegna diventa dunque utile a presentare in anteprima la rivista che ripercorrerà la maggior parte dei luoghi inseriti nella programmazione del Mu.di.
La partecipazione di voci autorevoli del mondo istituzionale, accademico e di settore confermano la serie di
patrocini e collaborazioni prestigiosi, attestando infatti non solo la qualità degli incontri ma soprattutto il senso di prospettiva. Non è un caso infatti che per la prima volta vi sia la presenza di un rappresentante della Provincia di Bergamo (durante l’ultimo incontro del 4 giugno), a conferma di un nuovo modello di governance condivisa affinché le due città, elette a capitali della cultura 2023, siano valorizzate non solo per quello che rappresentano di per sé, ma anche in relazione ai propri territori di riferimento.
Il viaggio comincia “Sulle ali dell’Annunciata” proprio venerdì 14 e si chiuderà sulle colline di Rodengo Saiano nei “pressi” dell’Accademia Symposium.
Il dettaglio degli appuntamenti che si svolgeranno in streaming sulla piattaforma Zoom e in
diretta sulla pagina Facebook della Fondazione Cogeme sono disponibili sui canali ufficiali.

Necrologie