NUOVI TALENTI

Matteo Gorni il giovane poeta che canta Montichiari

La sua poesia dedicata alla città di Montichiari è diventata virale grazie ad un video postato su Instagram e Facebook dalla pagina "Orgoglio Monteclarense".

Matteo Gorni il giovane poeta che canta Montichiari
Cultura Montichiari, 30 Novembre 2020 ore 15:41

di Marzia Borzi

La sua poesia dedicata alla città di Montichiari è diventata virale grazie ad un video postato su Instagram e Facebook dalla pagina "Orgoglio Monteclarense".

Matteo Gorni, il giovane poeta, però, è di Botticino e si è prestato ad immortalare una città che non è la sua per sola generosità.

Un giovane poeta che sogna il mondo dello spettacolo

Matteo Gorni

«Quando Raffaele Rossi, l'amministratore della pagina Orgoglio Monteclarense, mi ha contattato per scrivere una poesia, dedicata alla sua città, da montare a video ho detto subito di sì – conferma Matteo Gorni – Io sono di Botticino ma la realtà monteclarense la conosco per aver partecipato come figurante a diverse edizioni del Maggio Monteclarense. Mi metto spesso alla prova scrivendo testi, mi piace giocare con le parole e questa mi è parsa una buona occasione, la possibilità di lanciare un messaggio di rinascita che sento anche mio: ho 26 anni e, come Raffaele e il suo gruppo, vedo tutto sospeso, la mia vita bloccata. Studio alla libera accademia delle Belle Arti, sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo che però ora è completamente fermo, i laboratori annullati, mettici anche il fatto che, mantenendomi negli studi con il lavoro in un ristorante, sono al momento disoccupato, vivo sulla mia pelle un periodo non solo professionalmente ma economicamente durissimo senza molta speranza. Per questo ho scelto di aiutare Raffaele a lanciare il suo messaggio e l’ho fatto con la voce di Lia Pironi perché io percepisco Montichiari come uno spirito femminile, capace di accogliere e spronare».

Una poesia capace di spronare e dare speranza

Raffaele Rossi

«La pagina di Orgoglio Monteclarense è partita per imitazione di quella ben più nota di orgoglio bresciano – racconta Raffaele Rossi – ben presto ho raccolto un buon gruppo di follower. Su Instagram posto foto, molto spesso “meme” riguardanti il paese o la vita di noi giovani che passiamo qui il nostro tempo, battute con immagini divertenti che mettono in luce ciò che ci rende orgogliosi di vivere a Montichiari, la difficoltà di affrontare questa emergenza Covid anche a livello scolastico, un po’ di ironia sugli aspetti negativi (discariche, depuratore, inquinamento) che ci circondano, insomma tutto ciò che può aiutare a pensare ma a strappare comunque sempre un sorriso. In questa avventura mi faccio affiancare dal mio gruppo di amici: Lorenzo Rossi, Michele Treccani, Leonardo Fornasari e Nicole Spera, quelli con i quali condivido anche il mondo reale. Il video l’ho costruito proprio pensando a loro che non vedo ormai da settimane e ascoltando “Rinascerò” dei Pooh, ho poi contattato Matteo Gorni, che mi dicevano essere un bravo poeta, che a sua volta ha scelto Lia Pironi come lettrice. Con loro ho dato vita a questo breve video, la cui parte finale scritta da Matteo risulta veramente toccante. Spero che la poesia sia di buon auspicio e il video consenta a tutti di allontanare quella noia, stanchezza e abbattimento che giorno dopo giorno sentiamo aumentare e di coltivare la certezza che rinasceremo e torneremo ad incontrarci nelle piazze del nostro paese».

TORNA A HOME PAGE

Necrologie