Cultura
Brescia

Maria Paiato apre la quarantottesima Stagione di Prosa del CTB

In scena “Il delirio del particolare” di Vitaliano Trevisan con la regia di Giorgio Sangati

Maria Paiato apre la quarantottesima Stagione di Prosa del CTB
Cultura Brescia, 18 Ottobre 2021 ore 12:24

Massimo della capienza al Teatro Sociale di Brescia dopo le limitazioni imposte dal Covid: debutto nazionale per “Il delirio del particolare” con Maria Paiato.

Debutto nazionale per "Il delirio del particolare"

La quarantottesima Stagione di prosa del Centro Teatrale Bresciano si apre con “Il delirio del particolare” di Vitaliano Trevisan, con Maria Paiato e con Carlo Valli e Alessandro Mor, per la regia di Giorgio Sangati. Una produzione CTB e Teatro Biondo di Palermo che domani, martedì 19 ottobre alle 20.30, debutterà in prima nazionale al Teatro Sociale di Brescia per poi toccare i palcoscenici del Teatro Rossetti di Trieste, Biondo di Palermo e Milano al Teatro Carcano. Vitaliano Trevisan scrive un testo metafisico, dove il racconto del magistero di Carlo Scarpa, uno dei più grandi maestri di architettura del Novecento, diviene un meraviglioso pretesto per svolgere una malinconica, struggente riflessione sull’arte e sulla fine. Firma la regia un giovane fuoriclasse come Giorgio Sangati, che si avvale di due eccellenti attori come Carlo Valli e Alessandro Mor e di un’artista di immenso talento come Maria Paiato, vincitrice nel 2019 del Premio Ubu. Il testo ha vinto il Premio Riccione nel 2017. Lo spettacolo dopo il debutto di domani sera sarà in scena fino a sabato 23 alle 20.30, domenica 24 alle 15.30 e martedì 26 alle 20.30. Info per biglietti su www.centroteatralebresciano.it.

Seguici sui nostri canali
Necrologie