Menu
Cerca

Maggio di musica a Desenzano

Maggio di musica a Desenzano
Cultura 06 Maggio 2017 ore 11:36

Continua il maggio musicale di Desenzano del Garda che, dopo l’apertura con l’evento “Suonami!”, rinviato dal Primo Maggio a domenica 7 maggio a causa della pioggia, proseguirà con un festival tutto dedicato alla “Musica contemporanea fra tradizioni e nuove prospettive”.

La manifestazione con il patrocinio del Comune di Desenzano, di Regione Lombardia e della Società italiana di musica contemporanea (Simc) coincide con il X Festival del Ned Ensemble, che quest’anno parte dalla tradizione per indagare nuovi orizzonti musicali, italiani e internazionali. Tre venerdì, per altrettanti concerti a ingresso gratuito con inizio alle 21, dal 12 al 26 maggio presso l’auditorium Andrea Celesti. Protagonista sarà la musica contemporanea, “Call for scores 2017”, con riprese di importanti compositori del ‘900, presso l’Auditorium Andrea Celesti.

Il programma si aprirà venerdì 12 maggio alle 21 con i Solisti del Ned Ensemble, che eseguiranno musiche di Morricone, Sani, Traversa, Fedele e Call for scores 2017. Il 19 maggio il festival proseguirà con Aurora Ensemble e musiche di Talmelli, Fabbriciani, Bettinelli, Simonini, Mannucci, Margola, Bosco e Call for scores 2017. Per l’ultimo venerdì, il 26 maggio, i Solisti del Ned Ensemble proporranno al pubblico musiche di Anzaghi, Solbiati, De Pablo, Clementi e Call for scores 2017.

Il NED Ensemble aveva bandito una “call for score” internazionale per selezionare da quattro a sei lavori da inserire nei tre concerti in programma, con scadenza il 25 aprile scorso per l’invio delle partiture. «La partecipazione di compositori quest’anno è stata straordinaria – riferisce il direttore artistico del Ned Ensemble, Andrea Mannucci –: quasi 80 autori provenienti da tutto il mondo (Italia, Europa, Asia, America) hanno inviato le loro partiture e per questa edizione sono stati selezionati nove compositori, di cui sei italiani e tre stranieri. Questi ultimi sono un californiano, un israeliano e una compositrice siriana. Mi piace sottolineare la valenza simbolica di queste partecipazioni, il messaggio positivo della musica che unisce e travalica ogni confine, senza alcuna ideologia».

La compositrice siriana Mercedeh Gholami Tafti non potrà essere presente al concerto del 26 maggio, ma ha scritto nei giorni scorsi al Ned per ringraziare di essere stata scelta per il concerto del 26 maggio e aspetta la registrazione del suo pezzo “A sketch” per clarinetto solo.

Il X Festival del Ned Ensemble ha il contributo di Banco Popolare e Grana Padano.

 


Necrologie