commemorazione

Le trombe della Fanfara a Orzinuovi per ricordare le vittime del Covid LE FOTO

Un concerto toccante e carico di emozione che ha riunito la città, ancora scossa dal ricordo della pandemia.

Le trombe della Fanfara a Orzinuovi per ricordare le vittime del Covid LE FOTO
Bassa, 06 Settembre 2020 ore 09:30

Le trombe della Fanfara a Orzinuovi in memoria delle vittime del Covid-19: un concerto toccante e carico di emozione che ha riunito la città, ancora scossa dal ricordo della pandemia.

Le trombe della Fanfara per ricordare le vittime del Covid

Si è svolto ieri sera, nell’area Rocca San Giorgio, il concerto Ripartiamo Insieme. Sul palco con in mano i loro strumenti sono saliti i membri della Fanfara Bersaglieri Carlo Valotti diretta dal capoFanfara Alessadro Conti, che hanno voluto ricordare in musica le persone scomparse durante l’emergenza Covid-19 e ringraziare le associazioni per l’impegno profuso verso la comunità durante i mesi di paura e incertezza di questa primavera. A queste infatti sono stati consegnati i dovuti riconoscimenti.

4 foto Sfoglia la gallery

In tanti, seppur nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, si sono presentati. Fra questi anche il sindaco Gianpietro Maffoni.

“Questa sera siamo qui a ricordare chi ci ha lasciati in uno dei momenti più bui dei nostri tempi – ha esordito il primo cittadino – La musica è un mezzo universale che unisce, che passa nel nostro cuore e non ha bisogno di parole per esprimere il suono del dolore, ma anche quello della forza della consolazione e della speranza. Questa fanfare stasera ci aiuta nel tentativo di recuperar l’elaborazione di un lutto collettivo: Orzinuovi a marzo e aprile ha perso 120 persone, anziani soprattutto , ma non solo. Con loro se n’è andata la saggezza e la memoria, abbiamo perso punti di riferimento, famigliari e amici,  persone che ci sono state d’esempio e che hanno anche aiutato a costruire il nostro bellissimo paese. Questo concerto è per loro”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia