Menu
Cerca

La ricetta della sera: i CANUNSEI

La ricetta della sera: i CANUNSEI
Cultura 11 Gennaio 2017 ore 18:55

Ecco la ricetta dei CANUNSEI: buoni e gustosi. Ne esistono diverse varianti. Desiderate mettervi ai fornelli per preparare personalmente il frutto proibito di Castelcovati? Ecco la ricetta.

Per la sfoglia

1 kg di farina, 7 uova, acqua, sale.

Per il ripieno

500 g di pangrattato, 500 g di formaggio grana padano grattugiato, 100 g di burro o lardo, brodo di carne, prezzemolo, spezie, aglio, un cucchiaio concentrato di pomodoro

Per il condimento

150 g di burro,
1 rametto di salvia,
200 g di grana padano grattuggiato.

Impastate la farina e le uova, aggiungendo acqua e sale. Tirate una sfoglia non troppo sottile. Soffriggere il lardo o il burro con uno spicchio d'aglio e del prezzemolo tritato sul pane e sul formaggio.  Aggiungere il brodo quanto basta e poco concentrato di pomodoro per colorarlo. Con il bordo di un bicchiere ricavate, premendolo sulla sfoglia, numerosi cerchi di pasta e nel centro di ciascuno collocate una pallina di ripieno grossa come una nocciola.  Ripiegate il cerchio di pasta a metà e, con l'ausilio di una forchetta, premete per saldare il bordo semicircolare, che risulterà, quindi, decorato dai segni lasciati dai denti della posata.  Lasciate asciugare i canunsèi su un panno infarinato.  Infine, fateli cuocere per circa 10 minuti in acqua salata a tegame scoperto, scolateli e conditeli con burro fuso aromatizzato allaì salvia. Serviteli bollenti, spolverizzati di formaggio grattugiato. Se quella riportata è certamente la ricetta più diffusa e più tipica, in alcune case si prepara un ripieno che prevede la presenza di carne di vitello; in altre ancora, si aggiungono amarene o noci tritate.  Anche rispetto alla forma esistono alcune varianti: c'è chi li prepara di forma triangolare (ripiegando un quadrato di pasta) e chi invece li confeziona "a caramella".


Necrologie