Cultura
Brescia

La Pinacoteca Tosio Martinengo ospita "Ritratto di uomo con rosario"

Opera affascinante e misteriosa di Lorenzo Lotto

La Pinacoteca Tosio Martinengo ospita "Ritratto di uomo con rosario"
Cultura Brescia, 15 Settembre 2022 ore 14:45

Fino a giugno del prossimo anno la Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia espone un capolavoro assoluto della ritrattistica di ogni tempo: "Ritratto di uomo con rosario" di Lorenzo Lotto.

A Brescia un capolavoro di Lorenzo Lotto: "Ritratto di uomo con rosario"

Grazie ad un prestito straordinario dal Museo Nivaagaards Malerisamling di Nivå, in Danimarca, è esposto a Brescia Ritratto di uomo con rosario, l’intrigante dipinto dalle atmosfere nordiche di Lorenzo Lotto. L'opera è senza dubbio uno dei più importanti esempi della produzione ritrattistica di Lorenzo Lotto, per la monumentalità dell'impostazione ma anche per l'eccezionale stato conservativo. L’opera, databile tra il 1524 e il 1525, va ad arricchire la sala dei ritratti del Cinquecento della Pinacoteca Tosio Martinengo, dove già risplendono le opere di Savoldo, Romanino, Moretto e Moroni. Ritratto di uomo con rosario è certamente uno dei dipinti su cui maggiormente hanno indagato gli storici dell’arte da Bernard Berenson a Giovanni Morelli, ad Adolfo Venturi. Tanti i quesiti, molti dei quali a oggi inevasi e legati insieme in una sorta di mistero che accresce il fascino di un capolavoro. L'esposizione temporanea dell'opera Ritratto di uomo con rosario si inserisce nel programma PTM Andata e Ritorno, che vede Fondazione Brescia Musei trasformare le “partenze” collegate alle richieste di prestito in “arrivi” di opere ospiti. In cambio del prestigioso prestito da Pinacoteca Tosio Martinengo, sono partite alla volta di Nivå: Ritratto di canonico lateranense di Sofonisba Anguissola e Ritratto di Europa di Lucia Anguissola, protagoniste nella prima mostra in Scandinavia dedicata alla pittrice Sofonisba Anguissola, pioniera delle donne artiste, in corso fino al 22 gennaio 2023. Le due opere proseguiranno il viaggio con una seconda tappa a Enschede, presso il Rijksmuseum Twenthe, dal 12 febbraio all’11 giugno 2023.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie