banda on the road

La Banda di Iseo riparte "on the road" e in sicurezza

Cinque appuntamenti per incontrarsi di nuovo, per fare ciò che piace ai musicisti e li unisce: lasciar fluire la musica.

La Banda di Iseo riparte "on the road" e in sicurezza
Cultura Sebino e Franciacorta, 06 Luglio 2020 ore 17:56

La Banda cittadina di Iseo riparte, dopo lo stop forzato causato dalla pandemia. Il sodalizio dovrà attenersi a tutte le normative in vigore per contrastare la diffusione del Covid, ma l'importante è tornare a suonare insieme.

La Banda di Iseo riparte "on the road" e in sicurezza

L'iniziativa organizzata dal corpo musicale in collaborazione con il Comune proporrà le seguenti tappe:

  • 9 luglio in Piazza Garibaldi a Iseo
  • 16 luglio Piazza dei Pescatori a Clusane
  • 23 luglio Campo Sportivo di Cremignane
  • 30 luglio Pilzone in Piazza Basilio Cittadini
  • 6 agosto in Piazza Garibaldi a Iseo

La Banda suonerà alle 21 e in caso di pioggia verranno comunicate variazioni al programma. Le normative infatti prevedono esibizioni all'aperto e nel rispetto della distanza di sicurezza, per tutelare la salute dei suonatori e del pubblico.

Il presidente: "Aspettiamo i cittadini a festeggiare con noi"

"E’ arrivato il momento di ripartire in sicurezza - ha sottolineato il presidente della Banda di Iseo, Luigi del Buono - Abbiamo pesantemente sofferto questo periodo di lockdown, così abbiamo stabilito di suonare all’aria aperta per evitare ogni rischio di contagio. La Banda è una vera e propria realtà integrata nella vita sociale cittadina, il cui scopo principale è quello della divulgazione e didattica musicale, così per festeggiare insieme ai concittadini la ripresa della nostra attività, abbiamo deciso di far musica “on the road”. Aspettiamo i cittadini Iseani e delle frazioni a festeggiare con noi. La musica è tornata".

A fargli eco è stato anche il maestro Costanzo Manza. "La Pandemia scatenatasi a seguito della diffusione del Covid19, virus che come è noto si trasmette in via principale attraverso le gocce di saliva e quindi giovandosi di contesti di assembramenti e/o stretta vicinanza tra le persone, non poteva che colpire duramente anche le attività della Banda cittadina di Iseo - ha spiegato Manza - Di conseguenza, responsabilmente, il Consiglio direttivo fin dai primi segnali di diffusione del contagio ha interrotto le prove fino a data da destinarsi. Adesso, vista la massima collaborazione e disponibilità con le istituzioni, la musica riparte in sicurezza".

Il protocollo di regolamentazione cui il sodalizio deve attenersi è piuttosto complesso, ma grazie all’aiuto del “Tavolo permanente delle federazioni bandistiche italiane" e all’Associazione delle bande musicali bresciane (Abmb), che in questo periodo hanno fornito una puntuale e continua assistenza nelle informazioni e alle quali è andato il ringraziamento della Banda di Iseo, il Direttivo ha potuto mettere in campo tutte le forze e adottare le misure necessarie per consentire una prima ripresa in vista della futura “normalità”.

"Il paese e la cittadinanza hanno bisogno di sentire la Banda on the road e i suonatori hanno bisogno del loro sostegno, fondamentale per chi custodisce e promuove da secoli la musica che è strumento di crescita culturale e sociale", ha concluso Manza.

Appuntamento dunque a partire dalle 21 per i prossimi cinque giovedì, perchè l'estate non avrebbe senso senza la musica che crea gioia, colore, armonia, di cui tutti abbiamo bisogno, oggi più che mai.

Necrologie