Cultura
resistenza

Il rastrellamento nazifascista raccontato in un fumetto dagli studenti di Provaglio

La graphic novel dei ragazzi verrà presentata sabato mattina alla comunità durante un incontro alla presenza delle autorità.

Il rastrellamento nazifascista raccontato in un fumetto dagli studenti di Provaglio
Cultura Sebino e Franciacorta, 25 Maggio 2022 ore 22:40

Per onorare il sacerdote al quale è intitolato l’Istituto Comprensivo, don Paolo Raffelli, oltre che per ricordare le gesta eroiche dei provagliesi resistenti, ottantadue studenti del terzo anno della Scuola Secondaria di Provaglio hanno realizzato altrettante tavole in china che riguardano gli episodi avvenuti il 20 agosto 1944, noto ai provagliesi come il giorno del rastrellamento.

Il rastrellamento nazifascista raccontato in un fumetto

Guidati dal professore Francesco Levi per la parte artistica, Paolo Cittadini dell’Anpi per la ricerca storica e con l’aiuto di Momi Piccoli per la progettazione grafica, i ragazzi hanno dato vita ad un volume sotto forma di graphic novel dal titolo “Come ti chiami?”.

Sabato 28 maggio alle 11.30 presso il Cinema Teatro Pax alla presenza del Dirigente Scolastico Giuseppina Martinelli, del Sindaco Vincenzo Simonini, dei rappresentanti dell’ANPI sezione “Enrico Turla “di Provaglio d’Iseo, di insegnanti e genitori verrà presentato al pubblico il fumetto realizzato dagli studenti.

“Un gran bel progetto quello fatto dalle nostre ragazze e dai nostri ragazzi - ha commentato il Sindaco – Un bell’esercizio di memoria che ha dato come risultato un lavoro ottimo ed originale. Invito tutta la cittadinanza a partecipare alla presentazione di sabato mattina.”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie