Cultura
Adro

Il corpo bandistico Puccini torna sul palco: "Teniamo in vita la musica". Ma il Covid la uccide

Il concerto di Natale avrebbe dovuto svolgersi il 26 dicembre, ma era stato rinviato al 6 gennaio e poi annullato.

Il corpo bandistico Puccini torna sul palco: "Teniamo in vita la musica". Ma il Covid la uccide
Cultura Sebino e Franciacorta, 05 Gennaio 2022 ore 13:59

Il Concerto di Natale del corpo bandistico Puccini e della banda giovanile avrebbe dovuto svolgersi il 26 dicembre, ma era stato sospeso per l’impennata dei contagi. L'iniziativa era stata spostata a giovedì 6 gennaio, alle 16.30, al Teatro Mucchetti di Adro. E invece, poche ore prima dell'avvio della performance, è arrivato l'annuncio: "Evento annullato".

Il corpo bandistico Puccini era pronto a salire sul palco

Il corpo bandistico Puccini di Adro e la banda giovanile erano pronti a esibirsi per l'Epifania al Teatro Mucchetti, in quello che era diventato il concerto di Buon anno. “Siamo tormentati dalla pandemia e dai contagi. Quindi perché fare comunque il concerto? Perché finché non chiudono tutto è giusto andare avanti. Perché se si suona e si ascolta in sicurezza, con le dovute cautele e distanze, si può fare. Perché se possiamo, nella totale sicurezza di tutti, abbiamo il dovere di tenere in vita la musica”, queste le motivazioni con cui il complesso aveva spiegato la decisione di salire sul palco. Un annuncio diffuso sui social, che si era concluso con l'invito al pubblico a partecipare: "Senza di voi non abbiamo scopo di esistere". Tuttavia, nella mattinata di giovedì 6 gennaio, è arrivato il dietrofront: "Evento annullato". Nonostante fossero state previste elevate misure di sicurezza (accesso con green pass rafforzato e mascherina Ffp2 e possibilità di seguire l'evento da casa diretta Facebook), evidentemente si è preferito non correre rischi per la salute. Anche se il Covid sta seriamente minando la sopravvivenza della musica d'insieme.

Necrologie