I regali di Natale? Con Gite in Lombardia sono una…passeggiata

La start up brianzola che si occupa di turismo, marketing territoriale ed eventi propone il suo kit per le festività.

I regali di Natale? Con Gite in Lombardia sono una…passeggiata
13 Dicembre 2019 ore 11:23

Quest’anno i tuoi regali saranno una…passeggiata! E’ la promessa di Gite in Lombardia, la start up brianzola che si occupa di turismo, marketing territoriale ed eventi che propone il suo kit di Natale.

Con Gite in Lombardia

Il kit comprende la tessera associativa valida un anno (tre le taglie possibili, singola 30 euro , per coppie 45 euro e 5 euro per ogni figlio minorenne), una brochure di presentazione e benvenuto, il calendario delle gite, l’elenco delle convenzioni e, se prenotato entro il 12 dicembre, una gita gratis. E’ inoltre possibile per chi lo desidera, aggiungere “credito”, regalare cioè altre gite “prepagate”.

Il kit una volta acquistato può arrivare direttamente a casa dell’acquirente o del destinatario in un elegante cofanetto regalo.

Il kit di Natale è l’ultima intuizione della start up brianzola che ha fatto di una passione, una vera professione. Nata da un’idea di Marco e Beatrice Villa (sì sono marito e moglie e sì si chiamavano entrambi Villa anche prima delle nozze) Gite in Lombardia è al terzo anno di attività e si avvia a diventare un’esperienza imprenditoriale consolidata.

Regali di Natale

150 gite all’anno, 4 milioni di visualizzazioni per il sito, 1.500.000 utenti unici, un magazine che realizza oltre un milione di visite, 1200 soci, 15 guide esperte e uno staff in crescita: oltre a Beatrice e Marco collaborano con Gite Francesca Bellotti, social madia manager e Sabrina Beretta per la segreteria organizzativa.

Le gite fuori porta, escursioni alla portata di tutti ed alla scoperta di una Lombardia insolita ed affasciante, sono uno degli asset fondamentali, ma non l’unica attività della star up che ha ben chiari i suoi driver di crescita.

Avete costruito una community davvero vasta, 1200 soci: come ci siete riusciti?

“Siamo partiti al contrario – spiega Villa – di solito le associazioni prima raccolgono i soci ed organizzano le attività, poi se capita fanno un blog. Noi abbiamo investito da subito in un sito organizzato ed efficace a cui abbiamo destinato la maggior parte del denaro che abbiamo ricevuto vincendo un bando Cariplo. Questo, la continuità, la varietà delle proposte e l’affidabilità, almeno speriamo, hanno fatto la differenza”.

Obiettivi e progetti per il 2020?

“Vorremmo concentrarci sui soci. Abbiamo un target ambizioso, raggiungere quota 3000. Ma la di là dei numeri lavoreremo anche per sviluppare il network con e tra i nostri associati, creare momenti associativi e dei punti di riferimento territoriali. Un altro obiettivo del 2020 sarà raffinare le azioni di destination marketing per contribuire sempre più nella promozione e nella valorizzazione del territorio Sotto a chi tocca: se volete regalare un’emozione ora sapete come fare.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia