Cultura
il personaggio

Giovanni Treccani, il monteclarense che ha inventato il mito del «Self-made man»

Industriale, editore, senatore, mecenate, protettore delle Arti e delle Lettere, è stato fra i più grandi imprenditori del Novecento.

Giovanni Treccani, il monteclarense che ha inventato il mito del «Self-made man»
Cultura Montichiari, 16 Gennaio 2021 ore 14:26

di Marzia Borzi

Giovanni Treccani degli Alfieri, nato a Montichiari il 3 gennaio del 1877, è stato uno fra i più grandi imprenditori italiani di inizio Novecento.

Secondo figlio di Pancrazio Luigi Treccani e della nobile Giulia Gaifami, dalla famiglia, che era benestante ma non ricchissima, non ereditò né denaro né avviamento industriale ma solo esempi di rettitudine e operosità, costruendo tutta la sua immensa fortuna solo con la volontà, l’impegno e il proprio lavoro.

Dal 1915 al 1920, nonostante le difficoltà della guerra, fondò 12 aziende e venne esaltato dalla stampa per la grandissima capacità imprenditoriale.

Sposata la nobile Giulia dei marchesi Quartara dalla quale ebbe 4 figli, ottenne la nomina a Cavaliere del Lavoro come «industriale innovatore che si è fatto da sé» e si impegnò moltissimo nel campo della cultura e dell’arte.

L'articolo completo su Montichiariweek in edicola da venerdì 15 gennaio.

Necrologie