Brescia

“E ti vengo a cercare”, è il titolo della nuova Stagione del CTB

Il programma è stato presentato questa matttina in conferenza stampa in Sala Giudici della Loggia

“E ti vengo a cercare”, è il titolo della nuova Stagione del CTB
Cultura Brescia, 15 Luglio 2021 ore 16:08

In conferenza stampa sono intervenuti: Emilio Del Bono Sindaco Comune di Brescia, Samuele Alghisi Presidente Provincia di Brescia, Camilla Baresani Varini Presidente Centro Teatrale Bresciano, Gian Mario Bandera Direttore Centro Teatrale Bresciano e, tramite contributo scritto, Stefano Bruno Galli, Assessore alla Cultura Regione Lombardia. Hanno inoltre portato i loro saluti il Vice Presidente di A2A spa Giovanni Comboni, il Presidente di Fondazione ASM Felice Scalvini e il Vice Presidente di Fondazione della Comunità Bresciana Dario Meini.

“E ti vengo a cercare”, nuova Stagione per il Centro Teatrale Bresciano

E ti vengo a cercare” è il titolo, omaggio a Franco Battiato, della stagione 2021/22 e sintetizza magistralmente l’anelito che spinge artisti e pubblico a varcare le porte dei teatri per vivere un’emozione profonda e irripetibile. “Titolo particolarmente significativo – ha detto la presidente del CTB Camilla Baresani – omaggio a un cantautore che tutti abbiamo amato ma significativo del fatto che la pandemia in certo senso costringe il Teatro a cercare il suo pubblico, pubblico appassionato che fortunatamente continua a cercare le emozioni del palcoscenico”. Gian Mario Bandera, direttore del CTB e Camilla Baresani hanno ricevuto i complimenti di tutti le personalità protagoniste della conferenza stampa che hanno sottolineato come per Brescia il CTB rappresenti una fonte di bellezza indiscutibile e necessaria. “L'accoppiata Baresani-Bandera – ha sottolineato il sindaco Emilio Del Bono – funziona molto bene. Il CTB è un bell'esempio per il nostro territorio di coesione, capace di dare un messaggio positivo e costruttivo per la nostra città in costante rapporto con la realtà territoriale. La Cultura non è un fatto passivo, la Cultura cambia, aiuta ad attrezzarsi nelle sfide della realtà collettiva permettendo di avere la capacità di leggere quello che accade. Il Teatro che interessa alla comunità è quello che la trasforma oltre che esserne fortemente condizionato. Voi del CTB non siete solo protagonisti della produzione teatrale, siete attori protagonisti della trasformazione e del vissuto della città e della comunità, protagonisti della Cultura diffusa della città. Notevole anche l'attenzione al mondo della scuola, il coinvolgimento delle nuove generazioni è importantissimo, il Teatro non è mai passato di moda, continua a rinnovarsi perché le nuove generazioni lo trovano luogo di linguaggi contemporanei”. Un cartellone di 42 spettacoli con 15 produzioni CTB e 2 rassegne di Teatro contemporaneo con alcuni dei più grandi protagonisti del Teatro nazionale e una particolare attenzione ai giovnai artisti. Il programma dettagliato su www.centroteatralebresciano.it.

Necrologie