Dalla Franciacorta all’Abruzzo, i palloncini dell’oratorio volano lontano

A trovarlo un volontario di un paesino abruzzese, che ha raccontato la sua storia in un messaggio al centro giovanile.

Dalla Franciacorta all’Abruzzo, i palloncini dell’oratorio volano lontano
Sebino e Franciacorta, 04 Febbraio 2020 ore 11:52

Da Palazzolo all’Abruzzo, i palloncini dell’oratorio San Rocco hanno attraversato l’Italia e sono stati trovati a chilometri di distanza da un abitante della provincia di Teramo.

Il viaggio del palloncini

Dove finiscono i palloncini? Se lo chiedono un po’ tutti, liberandoli nel cielo. Se lo saranno chiesto anche i palazzolesi dell’oratorio San Rocco quando, guardandoli volare assieme alle loro preghiere. Oggi la risposta: sono arrivati in Abruzzo.

A comunicarlo è stato proprio un abruzzese della provincia di Teramo, che ha visto i palloncini incastrati in alcuni rovi e ha letto i messaggi che portavano con loro. Questo il messaggio scritto al centro giovanile palazzolese, con una commovente storia:

“Buongiorno, sono Attanasio D’Agostino Vivo in abbruzzo e sono volontario nella caritas parrocchiale nella chiesa santi Antonio e Vincenzo. Questa mattina lungo un sentiero pedonale che fiancheggia il fossato, ho incontrato vicino a rovi e spine questi palloncini leggendo le targhette ho capito quanta strada avevano percorso spinti dal vento della fede. Ora vi racconto lo stato d’animo che vive la nostra comunità: Venerdì sera 31 gennaio non vedendo il parroco in parrocchia per celebrare la messa alcuni fedeli sono andati nella sua abitazione e lo hanno trovato a terra nel bagno privo di sensi è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove hanno diagnosticato una neoformazione celebrale operato d’urgenza nella notte tra venerdì e sabato è ora ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale di Teramo in grave condizioni in attesa dei referti citologi questa mattina il paziente è stabile dicono i medici. Vi ho contattato per chiedere alla vostra parrocchia una preghiera per il nostro parroco don Igor di Diomede di soli 41 anni al Signore della gloria visto che il vento della speranza ha portato a noi i vostri contatti. Grazie a Dio per avervi incontrato”.

TORNA ALLA HOME

 

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve