Cultura
rete di daphne

Una mostra itinerante contro la violenza sulle donne: prima tappa a Palazzolo

E' l'evento collaterale del progetto promosso da Rete di Daphne con le 100 opere donate da vari artisti che il 25 novembre verranno messe all'asta. Prossimi appuntamenti a Iseo, Chiari e Orzinuovi

Una mostra itinerante contro la violenza sulle donne: prima tappa a Palazzolo
Cultura Sebino e Franciacorta, 06 Novembre 2021 ore 09:23

Ha preso vita in Franciacorta, a Palazzolo, ma toccherà anche il Sebino e la Bassa Bresciana. E' la mostra itinerante contro la violenza di genere, un evento collaterale del progetto promosso da Rete di Daphne “B_asta violenza sulle donne” : esposte le 100 opere donate da vari artisti che il 25 novembre verranno messe all'asta per raccogliere fondi e sostenere l'associazione.

Una mostra contro la violenza sulle donne: prima tappa a Palazzolo

La prima tappa della mostra è stata inaugurata oggi, sabato 6 novembre, ospitata nella sede dell'Associazione Pensionati alla presenza dell'Amministrazione (il sindaco Gabriele Zanni, l'assessore ai Servizi sociali e alle Pari opportunità Ombretta Pedercini e l'assessore Alessandra Piantoni), dei volontari delle associazioni, del presidente dei Pensionati Aldo Micheloni e delle referenti di Rete di Daphne: Nadia Valli, membro del direttivo e referente dello sportello di Palazzolo, e la presidente Maria Grazia Savardi, che ha anche sottolineato le attività promosse nelle scuole dei quattro Comuni coinvolti, "attività rivolte alle nuove generazioni su cui è importante investire".

La mostra rimarrà aperta anche nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, mentre domenica 7 novembre rispetterà i seguenti orari: dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, con il "Tè delle cinque"  servito dal Gruppo Pensionati, accompagnato dai biscotti artigianali dell'Associazione Le Donne del Terzo Paradiso. Durante gli orari di apertura della mostra si potranno anche incontrare le volontarie del Mercatino delle Donne di Marzo, che saranno presenti con una piccola postazione, sarà aperta e visibile al pubblico la sartoria dell'Associazione Donne del Terzo Paradiso e si potranno visitare le belle stanze di Villa Kupfer.

4 foto Sfoglia la gallery

La altre tappe

La scelta di attuare un’asta online è stata dettata dal desiderio di riunire virtualmente i 4 sportelli dislocati tra Iseo, Palazzolo sull’Oglio, Chiari e Orzinuovi, un vasto territorio che copre ben 44 comuni. Dopo l'appuntanento di Palazzolo seguiranno altre 3 tappe:

Iseo, Fondazione l’Arsenale, vicolo Malinconia, dal 12 al 14 novembre

Inaugurazione venerdì 12 novembre alle 17 con l’artista Patrizia Fratus e la sua performance #Virginiapertutte, in progress domenica 14 dalle 15 alle 18 (su prenotazione). La mostra sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Nella galleria dell’Arsenale si potranno incontrare le artiste, gli artisti e le volontarie dell’associazione per avere informazioni sulle attività del centro antiviolenza, dello sportello e sulle opere.

Chiari Museo della Città di Chiari, piazza G.Zanardelli, dal 19 al 21 novembre

Inaugurazione venerdì 19 novembre alle 18 con artiste, artisti e volontarie dello sportello.

Sabato 20 novembre alle 15.30 inaugurazione della nuova sede dello Sportello di Chiari in Via Valmadrera, 10. Alle 16 vi sarà la presentazione e la visita della mostra, alle 16.30 l’esibizione delle artiste di “Meravigliosa”, alle 17 Patrizia Fratus presenterà #Virginiapertutte, con una performance che terminerà le domenica pomeriggio. La mostra sarà visitabile il venerdì dalle 18 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 20.

Orzinuovi, Fondazione Castello di Padernello, via Cavour, Borgo San Giacomo, dal 25 al 28 novembre

Inaugurazione il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza di genere, alle 18.30, con artiste e artisti, volontarie e operatrici del Centro antiviolenza, associazioni e realtà istituzionali del territorio.

Verrà presentato il trailer del film "Matrimoni forzati" presentato il 2 settembre al Festival del Cinema di Venezia, accompagnato dai commenti di Parvinder Aoulakh Pinky, una delle tre protagoniste. Bruno Barbieri, psicoterapeuta e presidente dell’associazione “ Il cerchio degli uomini” racconterà come aiuta gli uomini che sbagliano. Chiuderanno l’evento la voce e le canzoni di Maria Alberti del Duo Rio Grande.

Gli orari di apertura della mostra: venerdì 10-12 e 15-17, sabato e domenica 10-12 e 14.30-17.30; in queste giornate si potranno incontrare le Volontarie di Rete di Daphne a disposizione per informazioni.

Necrologie