Chelsea a Carpenedolo per una 3 giorni di grande calcio

Chelsea a Carpenedolo per una 3 giorni di grande calcio
17 Maggio 2016 ore 18:59

Una grande avventura per i ragazzi di Carpenedolo. Una tre giorni con il Chelsea, guidati da Steven Winnett, International Technical Support Officer e allenatore capo dei Blues, che in paese ha guidato una serie di allenamenti allo Stadio Mundial ’82.

Per diffondere il nome del Chelsea, far conoscere sempre di più la società di calcio della Premier League e far appassionare le nuove generazioni al colori dei blues. Di questi tempi, del resto, calcio e merchandising camminano di pari passo. Sta di fatto che vedendo i volti dei ragazzi dell’Asd Carpenedolo, si può dire che Steven

Winnett e i suoi quattro colleghi sono riusciti a raggiungere il loro obiettivo. Hanno trasmesso l’amore per il calcio targato Chelsea ai giovani atleti carpenedolesi, che difficilmente dimenticheranno i tre giorni trascorsi al fianco degli allenatori del Chelsea. Anzi, con grande probabilità, è qualcosa che racconteranno ai loro famigliari ed amici. Winnett, Wooster, Banyard, Fouracre e Murphy, quando hanno concluso l’allenamento del venerdì, hanno radunato i ragazzi al centro del campo e hanno premiato con una medaglia, «che non troverete in nessun negozio ufficiale del Chelsea», ha detto Steven Winnett, gli atleti dell’Asd Carpenedolo che si sono contraddistinti per bravura e tenacia nella tre giorni allo Stadio Mundial ’82.

L’intervista esclusiva al tecnico sulla prossima edizione in edicola di “InMontichiari Week”.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia