Carpenedolo, ripercorriamo la Festa della Birra

Carpenedolo, ripercorriamo la Festa della Birra
08 Agosto 2016 ore 23:23

«La terza edizione del CarpenBeer è stata un successo». Ad evidenziare il risultato della tre giorni svolta nel cortile delle scuole medie è stato il presidente della Pro loco, Angelo Marzocchi. Anche se, in verità, sarebbe stato sufficiente notare l’affluso di cittadine e cittadini alla festa per capire che si è trattato di un evento partecipato. «Sono stati mantenuti gli standard qualitativi delle precedenti edizioni, abbinando musica, buon cibo e curando i particolari», ha proseguito Marzocchi. Ma le novità di questa festa della birra, che ha visto la partecipazione di circa 5 mila persone, della distribuzione di 100 chili di malfatti e 40 fusti di birra, è stato l’aspetto sportivo. «C’è stata partecipazione sia al pincanello tradizionale, organizzato con la Commissione giovani, che al pincanello umano. Quest’ultimo l’abbiamo voluto con forza come Pro loco e verrà riproposto per la Fiera di San Bartolomeo con particolare attenzione anche ai bambini», ha svelato Angelo Marzocchi.

Sta di fatto che il grande afflusso di persone, in quello che è diventato un vero e proprio appuntamento per la comunità, si è verificato tra sabato e domenica quando c’è stato un omaggio musicale con dj Joele al grande e indimenticato dj Rudy Franceschi, che in passato aveva partecipato alla Fiera di San Bartolomeo, e una cover per celebrare Vasco Rossi. La Pro loco, per l’ennesima volta, ha dimostrato il suo amore per il paese. Sono stati una sessantina circa i volontari che hanno reso possibile l’evento e particolare interesse ha riscosso lo stand tirolese, dove è stata servita la birra artigianale. Molto «apprezzati» anche i boccali gonfiabili, considerando che ne sono stati rubati alcuni durante le serate della festa. In generale, però, si è trattato di un’edizione che ha riscosso un grande apprezzamento e la Pro loco pensa già alla prossima edizione: «Sono già arrivate alcune segnalazioni interessanti», ha detto Angelo Marzocchi, che evidentemente pensa già alle prossime manifestazioni. Intanto il prossimo appuntamento della Pro loco è quello di fine agosto per la Fiera di San Bartolomeo.

Valerio Morabito 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia