Cultura

Bookcrossing a Desenzano del Garda

Libri in libertà nelle vie del comune gardesano

Bookcrossing a Desenzano del Garda
Cultura Garda, 19 Marzo 2019 ore 14:48

Bookcrossing a Desenzano del Garda, libri in libertà per le vie della città gardesana

Progetto

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Desenzano del Garda, con lo scopo di promuovere e sviluppare la diffusione e l’interazione culturale, ha deciso di installare in diverse aree del territorio desenzanese sette “casette” adibite al libero scambio di libri. L’idea che sta alla base di questo progetto è quella di “seminare” libri nell’ambiente naturale, compreso quello urbano affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri. In sostanza, chiunque incrociasse una di queste casette potrà prendere i libri che ci sono all’interno così come posizionarne di nuovi, personali, che per qualsiasi motivo non utilizza più.

Il servizio, totalmente gratuito e per primo sviluppatosi nei paesi del nord Europa col nome di Bookcrossing, è stato denominato “Libri in libertà”.

Casette

Le sette casette “Libri in Libertà” sono state posizionate tra lunedì 18 e martedì 19 marzo nei seguenti luoghi individuati dall’assessore alla Cultura Francesca Cerini: Piazza Garibaldi, Giardini “Maratona”, Parco del Laghetto, “Parco 28 maggio 1974” in Via delle Rose – Grezze, Piazza Francoli – Rivoltella, Piazza per la Concordia – San Martino, Giardini ex scuole – Vaccarolo.

“Siamo contenti di aver dato vita a questa bella iniziativa. La speranza è ovviamente quella di diffondere e di condividere la cultura contenuta nei libri: inutile dire che questo strumento va utilizzato nel modo corretto e per questo ci affidiamo al buonsenso dei cittadini o di chiunque passi per Desenzano, in modo tale da goderci tutti appieno i nuovi Libri in Libertà nella nostra Città” commenta l'assessore.

Necrologie