Menu
Cerca
Montichiari

Biblioteca e Musei, garantita l’apertura

Dal 7 novembre al Lechi mostra fotografica "Montichiari nel cassetto"

Biblioteca e Musei, garantita l’apertura
Cultura Montichiari, 26 Ottobre 2020 ore 11:59

Biblioteca comunale e musei di Montichiari resteranno aperti.

Le dichiarazioni del vice sindaco Angela Franzoni

Biblioteca comunale e Musei di Montichiari resteranno aperti: “È una notizia positiva – commenta l’Assessore alla Cultura Angela Franzoni – che giunge in un periodo non semplice ma che cercheremo di gestire al meglio come amministrazione comunale. La nostra biblioteca resta un polo importante per promuovere la conoscenza e la ricerca: da inizio settembre, tra l’altro, ha ampliato l’orario di apertura con l’aggiunta del sabato pomeriggio. Naturalmente non si potranno tenere gli spettacoli e i laboratori già previsti, ma sarà possibile frequentare la struttura per il prestito e la consultazione dei libri. Colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento alla responsabile Lara Favalli e a tutti i suoi collaboratori che garantiscono massima sicurezza e fruibilità agli utenti”.

Aperti anche i Musei

Porte aperte anche nei musei cittadini, pur nel rispetto delle norme anti contagio: “Sottolineo – prosegue Franzoni – che il prossimo fine settimana del 31 ottobre e del 1° novembre sarà l’ultimo a disposizione per visitare il Castello Bonoris, prima della consueta pausa invernale e della sua riapertura in primavera. È un’ottima occasione per scoprirne o riscoprirne meraviglie e segreti con le visite guidate organizzate dallo staff diretto dal dottor Paolo Boifava che ringrazio per l’impegno e l’attenzione”. Dal 7 novembre, inoltre, al piano terra del Museo Lechi partirà la mostra “Montichiari nel cassetto” che porterà in visione 63 immagini in bianco e nero della città, da metà Ottocento a gran parte del secolo scorso: niente inaugurazione per evitare assembramenti, ma possibilità di visita libera e gratuita con misurazione della temperatura e fornitura di gel igienizzante all’ingresso; protocolli rigorosi anche in biblioteca per contenere il contagio.

Necrologie