Consigli per le feste

Bastano poche attenzioni per rendere la tavola perfetta a Natale

Idee per addobbare la tavola il giorno di Natale anche in un anno difficile.

Bastano poche attenzioni per rendere la tavola perfetta a Natale
Cultura Brescia, 25 Dicembre 2020 ore 08:52

di Chiara Balducchi

Tavola perfetta a Natale

Anche quest'anno la natura resta una delle principali ispirazioni per le decorazioni natalizie. In particolar modo per la tavola. Via libera alla creatività posizionando su tovaglie rosse, bianche o dorate pigne, agrifoglio, ramoscelli di abete e bacche. Ma anche muschi, stecche di cannella profumata insieme a candele e canelieri.

E' a tavola che si celebra la vera magia del Natale ed è per questo che la mise en place è importante tanto quanto la preparazione dei patti da servire e la loro presentazione.

Continua l'ascesa delle decorazioni in stile scandivo, con oggetti in legno grezzo come sottopiatti, porta bicchieri e segnaposto. Così come non mancano le decorazioni metalliche, ma la brillantezza fredda dell'acciaio lascia il posto al calore di tonalità vintage come la ruggine e il rame. Mentre gli amanti della tradizione potranno puntare su un evergreen: le decorazioni in vetro, dall'indiscutibile eleganza. L'obiettivo è rendere l'atmosfera casalinga calda e accogliente, quindi da non dimenticare le candele. Meglio se profumate con gli aromi di stagione: muschio, cannella, agrumi.

Non è necessario spendere una fortuna in nuove decorazioni, si possono sempre recuperare vecchi addobbi e rinnovarli con un po' di fantasia e buona volontà. Oppure basta fare una passeggiata nel bosco per raccogliere muschio, pigne e ramoscelli per creare centrotavola originali e sostenibili.

E quando i tovagliati sono importanti o in tonalità accese (come il rinnovato tartan della tradizione British), la parola d'ordine è less is more, perché il troppo stroppia anche a Natale.

Necrologie