Cronaca
PASSO AVANTI

Votata all’unanimità la mozione per l’istituzione dello psicologo di base

Dopo la recente bocciatura del Governo del "Bonus salute mentale" la Lombardia sceglie di schierarsi al fianco di chi ricerca l'equilibrio mentale.

Votata all’unanimità la mozione per l’istituzione dello psicologo di base
Cronaca 20 Gennaio 2022 ore 14:15

La vice presidente della Commissione Sanità in Regione Lombardia:"Una richiesta che ho convintamente sottoscritto, parte di un percorso iniziato due anni fa”.

Votata all’unanimità la mozione per l’istituzione dello psicologo di base

di Valentina Pitozzi

Nella giornata di ieri, martedì 18 gennaio, il Consiglio regionale si è espresso a favore all’unanimità sulla mozione per l’istituzione della figura dello psicologo di base, convintamente sottoscritta dalla vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche sociali Simona Tironi.

"Questa mozione è parte di un percorso che da due anni sto portando avanti sul tema del disagio mentale nei giovani e non solo – afferma la forzista – Si tratta in primis di una battaglia personale per andare ad aiutare quanti più ne hanno bisogno".

In tal senso Tironi era stata anche prima firmataria  della legge sui disturbi alimentari approvata, anch'essa all’unanimità, lo scorso febbraio.
Un primo atto, pure dal punto di vista legislativo, dedicato a fornire nuovi strumenti e risorse a una alterazione mentale, come del resto sono i disturbi alimentari.

Salute mentale e Covid

La pandemia da Covid-19 ha vertiginosamente aumentato i casi di disagio mentale che colpiscono la
popolazione, in particolare la fascia dei giovani.
Questo dato era stato portato alla luce dalle autorità politiche e scientifiche già a maggio 2021, quando fu organizzato un convegno in cui vennero coinvolti giovani proprio per portare la propria esperienza e le proprie visioni.
"In quell’occasione ho maturato la convinzione che non è possibile prendere provvedimenti nei confronti dei giovani che soffrono di un disagio mentale senza prima averli ascoltati - ha proseguito Tironi - Chi più di loro può dirci di cosa hanno bisogno?".
Il filo del percorso non si è concluso con il convegno, ma è proseguito in occasione della sessione di bilancio di luglio 2021, prevedendo interventi urgenti per la neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, per poi proseguire con una legge ad hoc per l’istituzione di un bonus psicologo per i disagi mentali cosiddetti lievi.

Intervento precoce

Così, dopo la recente bocciatura del Governo del "Bonus salute mentale" la Lombardia sceglie di schierarsi al fianco di chi ricerca l'equilibrio mentale.
Un segnale significativo, che ha visto tutti gli schieramenti politici approvare la mozione proposta da Tironi per garantire un servizio gratuito e costante.

La mozione, modificata in sede di aula per poi essere approvata all’unanimità, mira ad avviare
sperimentazioni per l’introduzione dello psicologo delle cure primarie nei servizi offerti dagli
erogatori pubblici e privati accreditati oltre che nelle equipe di medicina territoriale; inoltre a
garantire il finanziamento già in atto per le prestazioni erogate per la salute mentale e la
prevenzione del disagio psichico per giovani e fasce più fragili della popolazione, a utilizzare
quanto stanziato dalla LR 23/2020 in materia di prevenzione e intervento precoce nelle dipendenze
per assistere tempestivamente minori e giovani con uso problematico di sostanze e/o altri
comportamenti additivi, a individuare specifico corrispettivo economico per erogazione di
interventi psicologici nell’ambito delle cure primarie all’interno delle Case di Comunità; infine a
favorire l’inserimento degli psicologi nei presidi territoriali – Case della Comunità, con l’obiettivo
di rispondere al bisogno della popolazione di accedere a prestazioni psicologiche a bassa soglia,
promuovere in maniera più efficace il benessere psicologico dei cittadini e valorizzare
l’appartenenza alla dimensione psicologica all’ambito delle cure primarie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie