Cronaca
Pozzolengo

Vitella di 6 quintali forza barriera per scappare

Dopo 40 ore di libertà la vitella è stata riportata nella stalla da cui era fuggita

Vitella di 6 quintali forza barriera per scappare
Cronaca Bassa, 11 Settembre 2021 ore 17:52

La vicenda è avvenuta nell'Azienda agricola Ponticello e ha visto come protagonisti l'allevatore e numerose Forze dell'Ordine.

40 ore di libertà

L'allarme è stato dato dal signor Ennio Amicabile, allevatore nato a Pozzolengo, con oltre cinquant'anni di esperienza. La vitella che, forzando una barriera durante il carico della stessa su un autocarro, scappando si è infilata in un vicino campo coltivato a mais, facendo perdere le proprie tracce. La vicinanza con la strada provinciale  ha fatto temere il peggio, così si sono mosse parecchie forze. La Polizia locale di Pozzolengo con un drone ha sorvolato per lungo tempo l'area, senza però individuare l'animale sicuramente riparatosi sotto le chiome di una zona alberata. Allora si è deciso di mietere il granturco e dopo alcune ore l'animale è stato avvistato e parzialmente sedato con un dardo da parte degli uomini della Polizia Provinciale  e del veterinario dell'Ats di Brescia dottor Codato. Grande lavoro anche per i Carabinieri e Polizia locale per rendere sicura la circolazione stradale sul tratto di strada interessato alla fuga. L'animale, finalmente ricondotto in stalla insieme agli altri vitelli sta bene ed è stato opportunamente rifocillato. " Operazione delicata, lunga ed impegnativa che ha visto partecipare vari Enti che voglio ringraziare particolarmente per l'impegno e la disponibilità. Il coordinamento e l'abilità degli intervenuti ha permesso di risolvere tutto senza incidenti e con il benessere dello stesso animale" ha affermato il sindaco Paolo Bellini.

Necrologie