Cronaca
Brutta vicenda

Violenza tra le mura domestiche, alza le mani sulla figlia 12enne e poi sulla moglie e sulla suocera

Per lui sono scattate le manette.

Violenza tra le mura domestiche, alza le mani sulla figlia 12enne e poi sulla moglie e sulla suocera
Cronaca Brescia, 14 Aprile 2022 ore 11:21

Una triste vicenda di violenza familiare.

Maltrattamenti

Alza le mani alla figlia dodicenne e poi se la prende anche con la moglie e la suocera intervenute per difendere la piccola. É successo ad Artogne, protagonista un uomo di 44 anni di origine rumena per il quale sono scattate le manette. In attesa di comparire davanti al giudice delle indagini preliminari per l'interrogatorio di convalida è stato trattenuto in caserma in un primo momento per poi essere trasferito a Canton Mombello con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Sembra che, al momento dell'aggressione, l'uomo fosse sotto l'effetto di alcol. Le due donne e la piccola sono state ricoverate all'ospedale di Esine e a Lovere in codice giallo.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie